MIETTA a Techetechete | Omaggio a Daniela Miglietta, Amedeo Minghi e Mariangela Melato

Tempo di lettura stimato: 3 minuto/i


MIETTA a Techetechete

Stavolta il programma di Rai1, in onda alle ore 20.35 trasmetterà una serie di apparizioni e partecipazioni di altri tre personaggi molto noti. Mietta a Techetechete sarà accompagnata dai filmati di Amedeo Minghi e anche della grande attrice, Mariangela Melato.

Omaggio a Daniela Miglietta

All’anagrafe è Daniela Miglietta ma per tutti è Mietta, la 48enne di Taranto, cantante, attrice e scrittrice alla quale Techetechetè dedicherà la puntata di sabato 12 agosto 2017 alle 20.35 su Rai1. Sarà presente attraverso una serie di apparizioni inconsuete, ad esempio nella veste di funky girl e interprete di classe, anche del repertorio di Mia Martini e Riccardo Cocciante.

Il suo ultimo lavoro discografico è solo del 2011 “Due soli..”, i fan da tempo attendono un suo nuovo album ma nel frattempo Mietta ha fatto anche altro: nel 2017 ha scritto il secondo romanzo “Tra l’acqua e l’olio”, ha interpretato dei ruoli in alcuni film e ha co-presentato l’evento “Uno Maggio Taranto 2015”. Recentemente (2017) è stata ospite di Pippo Baudo a “Domenica In” e di Fazio a “Che tempo fa”.

Mietta a Techetechete: l’impegno cinematografico

Probabilmente la vedremo anche in alcune scene da lei interpretate da Mietta che ha partecipato nel 2017 a “Stato di ebbrezza” (di Luca Biglione), a “La fuga” (di Stefano Calvagna) e nel 2016 a “Ciao Brother” di Nicola Barnaba. In ambito cinematografico, in passato, ha anche partecipato, tra gli altri, a “La piovra 8 – Lo scandalo” (1997) di Giacomo Battiato e a “Il gobbo di Notre-Dame”, regia di Gary Trousdale e Kirk Wise.

Nel 1999 ha interpretato l’agente Caterina Foglia nella serie televisiva in 6 episodi “L’ispettore Giusti”, trasmessa su Canale 5.

Ha avuto un ruolo anche nella miniserie televisiva “Donne di mafia” di Giuseppe Ferrara, trasmesso nel 2001 su Rai2 in prima serata. Interpretava in questo caso Cosima Sorrentini, una donna di mafia che si ribellava alle barbarie delle famiglie mafiose cui appartenevano.



8 volte al Festival di Sanremo e non solo

Dal 1988 al 2008 ha partecipato 8 volte al Festival di Sanremo dove ha vinto l’edizione 1989 nella categoria “Nuovi” con il brano “Canzoni” (con il quale ha vinto anche il Premio della Critica Mia Martini). Nella categoria Big, il miglior piazzamento è quello ottenuto insieme ad Amedeo Minghi (3° posto) con il brano “Vattene amore”. Cantando da sola, il miglior piazzamento l’ha ottenuto nell’edizione 1991 con il brano “Dubbi no”, con il quale si è piazzata al 7° posto.

Non solo Sanremo per Mietta che ha partecipato anche a 5 edizioni del FestivalBar, oltre a Music Farm (2005), Tale e Quale Show (2012) e “I migliori anni” (2013). Il suo tour estivo prosegue intanto con 3 date: 12 agosto a Torre del Lago (LU), 20 agosto Cologna Spiaggia Roseto (TE) Piazza Re di Puglia, infine il 26 agosto a Sanremo.

La discografia di Mietta
  • 1990 – Canzoni
  • 1991 – Volano le pagine
  • 1992 – Lasciamoci respirare
  • 1994 – Cambia pelle
  • 1995 – Daniela è felice
  • 1998 – La mia anima
  • 2000 – Tutto o niente (Raccolta)
  • 2003 – Per esempio… per amore
  • 2006 – 74100
  • 2008 – Con il sole nelle mani
  • 2011 – Due soli…
L’omaggio a Mariangela Melato e a Minghi

Sempre nella puntata di sabato 12 agosto, Techetechetè ricorderà la grande attrice Mariangela Melato, attraverso le sue rare partecipazioni televisive, i suoi film e i suoi passaggi teatrali. Amedeo Minghi, che proprio il 12 agosto festeggia 70 anni, verrà omaggiato attraverso una serie di spezzoni che vanno dall’esordio di “Scala reale” del 1966 agli ultimi Festival di Sanremo.

Leggi anche:
@ Riproduzione riservata


Mauro Guitto

Mauro Guitto

Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia

Commenta l'articolo

Commenta per primo

Notifica
wpDiscuz
Torna SU