22 Maggio 2024
Home » Lifestyle » Welfare e sociale » Assegno unico universale proattivo: come presentare la domanda
assegno-unico-universale-proattivo

assegno-unico-universale-proattivo

Tempo di lettura stimato: 1 minuto/i

ASSEGNO UNICO UNIVERSALE PROATTIVO

A partire da settembre 2023, i neo genitori stanno ricevendo dall’Istituto previdenziale (Inps) una comunicazione con l’invito a presentare una domanda per l’assegno unico universale proattivo (AUU)

OCCHIO ALL’EMAIL

Come anticipavamo, l’Inps dunque sta provvedendo a inviare via mail una comunicazione ai neo genitori invitandoli a presentare domanda di assegno unico universale. Questo vale sia nel caso di nascita del primo figlio sia per integrare il beneficio già percepito per altri figli a carico.

SERVE IL CONSENSO

Attenzione però, per ricevere messaggi personalizzati dall’INPS, i cittadini devono prestare il consenso, accedendo all’area MyINPS del portale e cliccando su “Vai ai tuoi consensi”. Nella sezione “Adesione ai servizi proattivi” è possibile prendere visione di tutte le informazioni sui servizi proattivi e aderire cliccando su “Acconsento”.

UNA OPERAZIONE REALIZZATA GRAZIE AI FONDI PNRR

La comunicazione sarà inoltrata tramite la Piattaforma di proattività, realizzata con i fondi del PNRR. Ovviamente se non si verificherà la nascita di un figlio, questo non abiliterà il diritto all’Assegno unico e universale.

PERCHÈ PROATTIVO?

La proattività deriva proprio dall’approccio che anticipa e mira a soddisfare rapidamente le esigenze dei cittadini, prima che venga presentata una richiesta puntuale di prestazione.

LEGGI il testo completo (PDF) nel messaggio INPS del 4 settembre 2023, n. 3078.

Fonte delle informazioni: INPS.

TI POTREBBERO INTERESSARE
Print Friendly, PDF & Email

@ Riproduzione riservata


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Spiacenti, non è possibile copiare il testo