Totò ci lasciò 50 anni fa | L’evento RAI e una mostra a Napoli a lui dedicata

Tempo di lettura stimato: 4 minuto/i


Totò omaggiato dalla Rai

Omaggio al grande comico napoletano la cui comicità ha fatto (e fa) scuola a 50 anni dalla sua scomparsa (morì il 15 aprile 1967). E domenica 16 aprile 2017 su Rai2 alle ore 23:30 Totò omaggiato dalla Rai in occasione della sua commemorazione con lo spettacolo “Il nostro Totò”. Mentre a Napoli, fino a luglio 2017, la mostra “Totò genio” a lui dedicata…

“Il nostro Totò”

A 50 anni dalla scomparsa del principe Antonio de Curtis, in arte Totò, il più grande comico italiano di ogni tempo, con “Il nostro Toto'” Rai2 dedica una grande serata spettacolo al Principe della Risata. Totò omaggiato dalla Rai in un evento realizzato in collaborazione con Rai Com e con il contributo della Regione Campania e Fondazione Campania Festival.

Il contesto sarà quello dell’Auditorium della Rai di Napoli dove la conduttrice dello show, Serena Rossi, napoletana verace, assistita dalla presenza di un parterre d’eccezione e accompagnata dall’orchestra del maestro Enzo Campagnoli, daranno vita a una emozionante serata di spettacoli e ricordi.

Nel corso della serata Serena Rossi mostrerà brani di celebri film di Totò, sue dichiarazioni, una grande serie di locandine originali di fronte a un folto pubblico di fan di Totò e di napoletani che renderanno omaggio a un grande comico impossibile da dimenticare.

Tanti gli ospiti

Totò omaggiato dalla Rai anche con l’interverranno sul palco dei seguenti artisti, ognuno dei quali racconterà il “suo” personale Totò o eseguirà un numero a lui dedicato:

  • Renzo Arbore e l’Orchestra Italiana
  • Luisa Ranieri
  • Massimiliano Gallo
  • Nino Frassica
  • Maurizio Casagrande
  • Teddy Reno
  • Isa Barzizza
  • Carlo Croccolo
  • Fausto Cigliano
  • Francesco Scali
  • Angela e Marianna Fontana
  • le gemelle di “Indivisibili”

Inoltre saranno trasmessi gli interventi filmati di grandi star del cinema e dello spettacolo:

  • Roberto Benigni
  • Checco Zalone
  • Fiorello
  • Carlo Verdone
  • Vincenzo Salemme
  • Christian De Sica
  • Massimo Boldi
  • Paolo Sorrentino
  • Giuseppe Tornatore
  • Paolo. Virzì.


A Napoli una mostra a lui dedicata

Totò omaggiato dalla Rai e anche dalla sua Napoli. In occasione dei 50 anni dalla sua scomparsa, Palazzo Reale, Maschio Angioino e il convento di San Domenico Maggiore ospitano la mostra “Totò genio”, dal 13 aprile al 9 luglio 2017. La mostra è stata fortemente voluta dall’ “Associazione Antonio de Curtis, in arte Totò” ed è stata promossa e co-organizzata dal Comune di Napoli. Hanno collaborato l’Istituto Luce, il Polo Museale della Campania –  Palazzo Reale, Rai e SIAE, con il contributo di Rai Teche e dell’Archivio Centrale dello Stato.

La prima grande mostra monumentale dedicata a Totò è curata da Alessandro Nicosia, coordinatore anche della direzione generale del progetto, insieme a Vincenzo Mollica.

La mostra è aperta a tutti e si può visitare tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 19.

TOTO’

Totò, pseudonimo di Antonio Griffo Focas Flavio Angelo Ducas Comneno Porfiro-genito Gagliardi de Curtis di Bisanzio (detto più semplicemente Antonio de Curtis) nacque a Napoli il 15 febbraio 1898 e morì a Roma il 15 aprile 1967 all’età di 69 anni.

Dire che Totò è stato semplicemente un attore sarebbe “oltraggioso” perché il grande Totò è stato un artista italiano a tutto tondo. E non è un caso che fu soprannominato “il principe della risata”. Ma non tragga in inganno questo soprannome perché Totò è stato un grandissimo anche perché ha saputo interpretare ruoli drammatici al teatro e al cinema.

La sua carriera in numeri

Citando anche uno solo dei suoi film è riduttivo perché tantissimi sono le pellicole del Principe che andrebbero viste e riviste tante volte. Totò interpretò infatti dal 1937 fino alla morte ben 97 film per il grande schermo, quasi sempre come attore protagonista. Al suo fianco (e nel cast) grandi attori come Peppino De Filippo, Isa Barzizza, Mario Castellani (l’onorevole Cosimo Trombetta di “Totò a Colori”) e tanti, tantissimi altri.

Totò è stato anche drammaturgo, poeta, paroliere, cantante. Come non ricordare la sua ” ‘A livella”…. ascoltiamola direttamente dalla sua voce.

LEGGI anche


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO


Mauro Guitto

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. Tra i vari temi, scrivo di sociale, spettacolo, sicurezza alimentare e sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU