Unioni civili quali prestazioni spettano | ASSEGNI INPS spettanti e COME richiederli

Tempo di lettura stimato: 1 minuto/i


Unioni civili quali prestazioni spettano

Unioni civili quali prestazioni spettano? La legge numero 76 del 20 maggio 2016 (legge Cirinnà) ha tra le altre cose riconosciuto legalmente e socialmente le:

  • unioni civili tra persone dello stesso sesso;
  • convivenze di fatto.

La circolare Inps n. 84/2017 ha fatto chiarezza offrendo le istruzioni sulle prestazioni sociali spettanti a queste categorie di persone.

QUALI SONO LE PRESTAZIONI SPETTANTI

  • Assegno al nucleo familiare
  • Assegni familiari
  • Assegno per congedo matrimoniale (in occasione del congedo straordinario di 8 giorni concesso per matrimonio civile o concordatario, da usufruire nei 30 giorni successivi alle nozze)

LA DOMANDA

Si può presentare in uno dei seguenti modi:

  • ONLINE;
  • chiamando il Contact center al numero 803 164 (gratuito da rete fissa) oppure 06 164 164 da rete mobile;
  • presso enti di patronato e CAF.


Unioni civili quali prestazioni spettano: RICORDA CHE
  • Nella domanda il richiedente dovrà dichiarare lo stato di “coniuge”, “unito civilmente” o “convivente di fatto”;
  • il matrimonio contratto all’estero da cittadini italiani con persona dello stesso sesso produce gli effetti dell’unione civile regolata dalla legge italiana.
DEFINIZIONI DI UNIONE CIVILE e CONVINVENZA DI FATTO

L’unione civile può essere costituita solo tra persone dello stesso sesso mentre per convivenza di fatto s’intendono 2 persone maggiorenni (dello stesso o diverso sesso) unite stabilmente da legami affettivi di coppia e di reciproca assistenza morale e materiale, non vincolate da:

  • rapporti di parentela, affinità o adozione
  • matrimonio
  • da unione civile.
TI POTREBBERO INTERESSARE
@ Riproduzione riservata


Mauro Guitto

Mauro Guitto

Giornalista iscritto all’Ordine dei Giornalisti Regione Puglia

Commenta l'articolo

Commenta per primo

Notifica
wpDiscuz
Torna SU