Diritto al PANINO SCOLASTICO | I giudici respingono il ricorso del MIUR

Tempo di lettura stimato: 1 minuto/i


Articolo aggiornato martedì, 13 Settembre 2016 14:15

Diritto al PANINO SCOLASTICO

Il diritto al panino scolastico è un diritto di tutti ha sancito il giudice rigettando il ricorso del ministero. Ora parola alla Cassazione.

La decisione del Tribunale di Torino

Il Tribunale di Torino contro il reclamo del MIUR sulla decisione di un giudice che aveva detto sì alle famiglie per consentire ai propri figli di portarsi il panino da casa per consumarlo a scuola.

La decisione è arrivata proprio nel primo giorno in cui a Torino è partito il servizio di refezione scolastica.

Sarà dunque un diritto che varrà non solo per le 58 famiglie che hanno vinto la causa in corte d’Appello, ma anche per tutte le altre, fino al ricorso in Cassazione.

A febbraio 2015 era stata scritta l’ordinanza di rigetto che in primo grado aveva dato torto ai genitori. Il tutto si è poi ribaltato a giugno con la decisione della Corte d’Appello.

I motivi delle richieste delle famiglie

Gli aumenti dei costi delle mense scolastiche e allo stesso tempo la qualità del cibo delle mense scolastiche non sempre buona, ha spinto e spinge alcune famiglie al “fai da te”, preparando il cibo per i propri figli (ove possibile). Del resto, cosa c’è di più buono del cibo preparato dall’amore di una mamma o di un papà?

Ben venga dunque questa decisione del Tribunale di Torino, nella speranza che abbia un seguito a livello nazionale, com’è giusto che sia, a nostro avviso, nel pieno rispetto della libertà (e del portafogli) di tutti.

LEGGI il CALENDARIO SCOLASTICO 2016-17

LEGGI altri articoli dal mondo della SCUOLA



@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. All'attivo articoli sul sociale, fisco, lavoro e sicurezza alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU