Formaggio TALEGGIO | Richiamo del ministero di 3 lotti per la presenza del batterio listeria

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


Richiamo formaggio TALEGGIO LATTE CRUDO e PIACERE NATURALE

Ne dà notizia il Ministero della Salute che per rischio microbiologico in due lotti ha provveduto al richiamo formaggio taleggio latte crudo e Dop. Inc. Piacere Naturale.

+++ Articolo aggiornato in data 4 ottobre 2017 +++

Rischio microbiologico

Nei prodotti (solo in quelli) appartenenti ai lotti di seguito indicato, i controlli hanno permesso di riscontrare la presenza del batterio Listeria. Il Ministero della Salute avverte di NON consumare il prodotto nel caso sia stato già acquistato e di riportarlo al punto vendita. Si riceverà così il rimborso della somma spesa oppure la sostituzione del prodotto che è venduto, tra gli altri, anche nei supermercati Esselunga.

Richiamo formaggio taleggio latte crudo: i DETTAGLI

  • Denominazione di vendita: TALEGGIO LATTE CRUDO e TALEGGIO DOP. INC PIACERE NATURALE
  • Nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato: IPERAL SpA (1° lotto) – PREICARTATO DOPO PORZIONATURACAROZZI FORMAGGI srl (2° lotto)
  • Lotti di produzione: 04190 – 04827 – 04973 (TALEGGIO DOP. INC PIACERE NATURALE)
  • Marchio d’identificazione dello stabilimento/produttore: IT 03 1880 CE
  • Nome del produttore: CAROZZI FORMAGGI srl
  • Sede dello stabilimento: BARZIO (LC), LOC. PRATO BUSCANTE
  • Data di scadenza o termine minimo di conservazione: 28-09-2017 (1° lotto)
  • Descrizione peso/volume unità di vendita: PORZIONATO E PREINCARTATO – FORMA INTERA (2° lotto) – FORMA INTERA PRODOTTO SFUSO con preincarto protettivo (3° lotto). In questo ultimo caso, se il prodotto è stato acquistato tra il 7 e il 28 settembre è meglio non consumarlo e riportarlo al punto vendita.
  • MOTIVO del richiamo: sospetta presenza di LISTERIA MONOCYTOGENES. Il richiamo del lotto 04190 è stato poi revocato in data 4 ottobre per prodotto scaduto.


La listeriosi

E’ una infezione causata dal batterio Listeria monocytogenes, generalmente dovuta all’ingestione di cibo contaminato. L’infezione è classificata fra quelle malattie che sono trasmessibili attraverso il consumo degli alimenti. Si può manifestare con un quadro clinico severo e tassi di mortalità elevati soprattutto in soggetti fragili. In questa categoria, com’è noto ci sono: neonati, anziani, donne gravide e adulti immuno-compromessi.

N.B. : la foto utilizzata nell’articolo non si riferisce al prodotto in questione ma è a solo titolo esemplificativo.

TI POTREBBERO INTERESSARE
@ Riproduzione riservata


Mauro Guitto

Mauro Guitto

Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia

Commenta l'articolo

Commenta per primo

Notifica
wpDiscuz
Torna SU