Roberto Bolle, “Un Dio!” | Tutti pazzi per il ballerino italiano dopo lo show “Danza con me”

Tempo di lettura stimato: 3 minuto/i


Roberto Bolle Danza con me

Un tripudio di commenti positivi sul 1° ballerino al mondo, Étoile del Teatro alla Scala di Milano e Principal Dancer dell’American Ballet Theatre di New York. Roberto Bolle Danza con me è andato in onda ieri 1° gennaio 2018 in uno spettacolo di 2 ore che ha scatenato le reazioni positive dei social, donne e uomini letteralmente pazzi per lui. Con quasi 5 milioni di spettatori lo show ha vinto la prima serata del giorno di Capodanno con uno share del 21,53%.

Un grande spettacolo… da rivedere!

Un grande spettacolo ieri preparato dal protagonista e Direttore Artistico con l’aiuto per la messa in scena di un artista di fama internazionale come Michael Cotten, l’uomo dei grandi eventi live e tv americani. Per le parti di danza, Roberto Bolle ha scelto brani tratti dal repertorio classico, neoclassico e contemporaneo con coreografie di Roland Petit, Rudolf Nureyev e Mauro Bigonzetti alternate a creazione inedite. Per interpretarli, ha chiamato stelle del balletto come Polina Semionova, Melissa Hamilton e létoile di Parigi Léonore Baulac.

Uno spazio particolare per la storia di Ahmad Joudah, giovane ballerino siriano, perseguitato dall’Isis e contrastato dalla famiglia che ha trovato nella danza la forza di affrontare ogni pericolo. Ahmad ha danzato per la 1a volta con Bolle in presenza di Sting, in studio con la sua band sulle note di Inshallah.

Spazio dedicato ai talenti italiani

Dai Primi Ballerini del Teatro alla Scala di Milano, Nicoletta Manni e Claudio Coviello a Timofej Andrijashenko, Nicola Del Freo e:

  • Gioacchino Starace;
  • Marco Agostino;
  • Christian Fagetti;
  • Matteo Gavazzi;
  • Andreas Lochmann;
  • Fabio Saglibene;
  • Mattia Semperboni;
  • Vittoria Valerio;
  • le giovanissime allieve dell’Accademia della Scala.


Gli ospiti intervenuti

A colorare il programma di musica dal vivo, sono intervenuti 2 grandi ospiti come Tiziano Ferro e Fabri Fibra che ha introdotto l’incontro tra Bolle e il “re del jookin”: il ballerino americano Lil Buck, alla sua 1a esibizione in Italia.

Presenti inoltre ieri: Virginia Raffaele, Geppi Cucciari, Pif, e Miriam Leone. A tenere le fila di questo mondo, un personaggio inaspettato, con una insospettabile passione per la danza e gli studi classici: Marco D’Amore.

La soddisfazione di Roberto Bolle

Al tweet che vedete è seguito poi un altro tweet in cui Bolle ha aggiunto: “Non potrei essere più felice, la Danza ha vinto, conquistando il cuore di milioni di italiani. E lo ha fatto con la classe e la bellezza tipiche di quest’Arte. Una serata storica per la Danza e un momento memorabile della mia vita di uomo e di artista“.

Roberto Bolle Danza con me: il tripudio social


TI POTREBBERO INTERESSARE


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO


Mauro Guitto

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. Tra i vari temi, scrivo di sociale, spettacolo, sicurezza alimentare e sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU