SALT BAE, il RE del FOOD PORN | Lo chef che fa l’amore con la carne

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


SALT BAE il re del FOOD porn

C’è chi si mette degli occhiali da sole per avere più carisma e sintomatico mistero“, così cantava qualche anno fa Franco Battiato nella sua Bandiera Bianca. Sembra proprio che quella strofa descrivesse alla perfezione SALT BAE il re del FOOD porn. E’ il cuoco turco del momento che tratta la carne come una bella donna lambendola col suo coltello affilatissimo, simile a una sciabola. Ma chi è questo chef dal fisico statuario e dalle movenze sensuali che ha conquistato in breve tempo una incredibile notorietà? Conosciamolo meglio.

Il suo vero nome: Nusret Gokçe

Conosciuto dai più come Salt Bae, il suo nome deriva da: “salt” ossia “sale”, in inglese mentre l’acronimo “bae” (before anyone else), vuol dire “prima di ogni altro”). In realtà l’ “incantatore di quarti di bue” è al secolo Nusret Gokçe, chef di nazionalità turca. Ha iniziato la sua fortunata carriera a 14 anni come garzone di macelleria affinando la tecnica e il suo inestinguibile amore per la carne.

Nel 2010 Salt Bae apre la sua prima steak-house, la prima delle successive (in tutto adesso 5) oltre a due Hamburgherie dislocate tra Istanbul, Ankara e Dubai. Grazie al suo magnetismo e alla spettacolare maestria nel trattare la carne, Salt Bae sta letteralmente facendo impazzire legioni di followers e i suoi video sono ormai diventati virali in rete. Un vero e proprio cult è quello in cui Salt Bae incanta le virtuali platee sezionando bistecche e salsicce con un piacere quasi fisico, con una gestualità esperta e sexy.

SALT BAE il re del FOOD porn: il rito della salatura

La sua mirabile opera si conclude sempre con l’immancabile rituale della salatura, eseguita con una posa plastica a metà tra il fiero torero vincente e il sensuale ballerino di flamenco. Moltissime le celebrità capitolate davanti a tanta incredibile perizia: da Leonardo di Caprio ad Antonio Banderas e al tennista Roger Federer. Ma sono tanti coloro che non hanno resistito alla tentazione di fare una gustosa capatina nei locali di Salt Bae.

Il tutto, com’è facile immaginare, con buona pace di idee vegane e cruelty-free che non lo vedranno certo di buon occhio…



Il suo modo di salare la carne in questo video

Non resta che provare il brivido di vedere Salt Bae in azione coi suoi coltelli dalle lame affilatissime in attesa magari un giorno di gustare di persona le sue sensuali prelibatezze.

LEGGI anche


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Rosita

Rosita

Food Blogger, articolista di food, wellness e salute

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU