Scossa di terremoto nel tarantino | Avvertita anche in terra barese

loading...

Scossa di terremoto nel tarantino

La terra ha tremato a Taranto e in altre zone della Puglia intorno alle ore 22:20 e poi ancora altre 10 scosse sono state avvertite fino alle 21 di domenica 16 ottobre. Scossa di terremoto nel tarantino che viene da lontano e che è stata avvertita (come quelle successive) in diverse zone anche nel barese e nel salento.

Momenti di paura

In città, nei quartieri limitrofi e anche in alcuni comuni soprattutto della provincia di Taranto, molta gente ha avuto paura.

Chi era a casa ha sentito il letto muoversi, ha visto i lampadari oscillare e ha avvertito il movimento del pavimento sotto i propri piedi. Altri tranquillamente trascorrevano la serata in pub e locali dove hanno notato oggetti muoversi stranamente su mensole e mobili. Qualcun altro non si è accorto di nulla.



Dov’è stato avvertito il terremoto

Nel tarantino la scossa è stata avvertita in città e anche a Castellaneta, Montemesola, Crispiano, Talsano e in diversi altri comuni della provincia. Ma il movimento tellurico è stato avvertito anche in alcuni comuni della provincia di:

  • Bari (tra i quali Modugno e Casamassima);
  • Brindisi (Ostuni e Francavilla);
  • Lecce.
L’epicentro in Grecia

I dati ufficiali registrati dal centro INGV evidenziano diverse scosse fino alle ore 21 di domenica 16 ottobre per un totale di 11 scosse. Queste le prime 4 scosse:

  • La prima, di magnitudo mb 5.2 è stata registrata alle ore 22.14 in Grecia con coordinate geografiche (lat, lon) 39.78, 20.64 a una profondità di 20 km;
  • la seconda, registrata dai sistemi alle ore 2.10, di magnitudo mb 4.6 con coordinate geografiche (lat, lon) 39.79, 20.63 a una profondità di 20 km;
  • la terza, registrata alle 2.41, di magnitudo mb 4.8, con coordinate geografiche (lat, lon) 39.77, 20.62 ad una profondità di 17 km;
  • la quarta, registrata alle 2.48, di magnitudo mb 4.9, con coordinate geografiche (lat, lon) 39.79, 20.66 a una profondità di 35 km.

Le altre scosse

Altre 7 scosse sono state poi registrate durante tutta la notte fino al mattino di domenica, rispettivamente di magnitudo mb:

  • 4.3 ore 3.16;
  • 4.7 ore 3.32;
  • 4.4 ore 4.18;
  • 4.9 ore 4.21;
  • 4.9 ore 5.40;
  • 3.6 (ML) ore 14.03 (profondità 10 km, con coordinate geografiche lat 39.7, lon 20.73);
  • 4.4 ore 21 (profondità 10 km)

L’epicentro sempre in Grecia, eccetto l’ultima delle scosse elencate, il cui epicentro è stato localizzato tra la Grecia e l’Albania.

Nota Bene:

  • “mb” significa “Magnitudo di Volume” (b sta per “body waves” ovvero onde di volume);
  • “ML” si riferisce alla “Magnitudo Richter”, detta anche Magnitudo Locale.

LEGGI altri articoli dalla PUGLIA

@ Riproduzione riservata


Mauro Guitto

Mauro Guitto

Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia

Commenta l'articolo

Commenta per primo

Notifica
wpDiscuz
Torna SU