Settimo Trofeo Paolo Pinto | Nuoto Master, dal 16-17 aprile 2016

Tempo di lettura stimato: 3 minuto/i


Settimo Trofeo Paolo Pinto | Nuoto Master, dal 16-17 aprile 2016

Settimo Trofeo Paolo Pinto Nuoto Master riparte dal 16-17 aprile 2016 con ben 52 società italiane con oltre 580 atleti al seguito che prenderanno il via dai blocchi di partenza alla Piscina Coperta del Centro Universitario Sportivo Bari.

Iscritti più di 550 atleti e 50 società

Il Settimo Trofeo Paolo Pinto, organizzato dal Centro Universitario Sportivo Bari (CUS) in collaborazione con l’Associazione Albatros progetto Paolo Pinto Onlus è inserito nel circuito Super Master delle gare ufficiali della Federazione Italiana Nuoto ed è il primo meeting regionale in vasca lunga (50mt coperta).
La due giorni sarà dedicata alla memoria dell’avv. Paolo Pinto, campione del C.U.S. Bari e indimenticabile primatista mondiale di nuoto di gran fondo.

Tredici le gare in programma, fra cui quella dei 1500 stile libero: “Un omaggio ulteriore alla memoria di Paolo, che proprio in quella competizione si era imposto ai vertici nazionali, nella sua carriera – ricorda Angela Pinto, moglie del grande Paolo, scomparso nel 2004 – Tutti lo ricordano per le traversate in mare che lo hanno consacrato primatista mondiale di gran fondo. Non tutti, però, sanno che nella sua carriera è stato anche ai vertici nazionali sulle distanze dei 400 e dei 1500 mt. stile libero in vasca“.
Per le società provenienti da Puglia, Basilicata, Calabria, Campania, Lazio, Lombardia e Molise, il Trofeo Paolo Pinto sarà anche l’occasione per una prova in vasca lunga, prima dell’europeo in programma a Londra dal 25 al 29 maggio prossimo.
Non mancheranno grandi atleti di livello italiano, come Longobardi Mariapia più volte primatista italiana.



Seguici su PINTEREST

Conferme e novità di quest’anno

I primi tre atleti per stile e categoria saranno premiati con medaglie. Alla migliore prestazione tecnica maschile e femminile verrà assegnato un buono spesa dallo sponsor tecnico Aquarius Swimwear. Saranno, infine, premiati anche i due atleti, femminile e maschile, più maturi che partecipanti alla manifestazione. Alla migliore combinata dei 100 stile e 1500 stile libero maschile e femminile verrà assegnato una targa “Combinata Paolo Pinto” offerta dal Comune di Bari.

Confermata anche in quest’edizione, l’attribuzione dei punteggi per la classifica di società calcolata utilizzando il METODO ANELLI, cioè moltiplicando il punteggio del primo classificato per 5, quello del secondo per 3 e quello del terzo per 2, premiando e dando così più risalto al risultato qualitativo, a prescindere dalla posizione nella classifica e alla vittoria individuale.

Grande novità di quest’anno alla società prima classificata sarà assegnato lo stesso Trofeo vinto da Paolo in occasione della traversata delle Bocche di Bonifacio da Capo Pertusato a Porto Cervo in 23h di nuoto nell’agosto 1981.
La manifestazione sarà chiusa dalla staffetta 4 x 100 mista, femminile e maschile, divisa per gruppi di età, cui seguirà la premiazione (ore 18 circa del 17 aprile) alla presenza delle Autorità e degli sponsor che, nel nome di Paolo, hanno scelto ancora una volta di supportare la manifestazione (Ottica Maurizio De Giglio, Pastificio Divella, Hand, Honda-Mannarini, Cervellieri, DR Scaffalature, Lega Navale, Aquarius swimwear, Puglia Sapori, Cantiere del Gusto, U.N.V.S., Euro-Jobbing.com).

LIFESTYLE

 

Torna alla Homepage de La Gazzetta Digitale

FOOD

SEGUICI SU TWITTER

@ Riproduzione riservata


Mauro Guitto

Mauro Guitto

Giornalista iscritto all’Ordine dei Giornalisti Regione Puglia

Commenta l'articolo

Commenta per primo

Notifica
wpDiscuz
Torna SU