Ancora giallo Morata | Preoccupa l’incertezza sul suo futuro

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


Ancora giallo Morata | Preoccupa l’incertezza sul suo futuro

Ancora giallo Morata dopo le mezze ammissioni del calciatore spagnolo della Juventus che intanto cerca fin da ora eventuali alternative per l’anno prossimo.

Preoccupano l’ambiente juventino le mezze ammissioni dello spagnolo, che ieri ha detto che la sua permanenza alla Juventus non dipende da lui. Così in realtà non è, nel senso che se lui vuole restare alla Juventus resterà in bianconero. Queste sparate del delantero iberico spiazzano un po’ sia l’ambiente juventino che quello madrileno, in quanto attorno a Morata gravita tutto il mercato di entrambe le formazioni. Il Real userebbe Alvaro come pedina di scambio magari per arrivare a qualcuno di più importante. Discorso analogo in casa Juventus: con la partenza di Morata direzione Madrid, innanzitutto le casse juventine metterebbero a segno una plusvalenza di 10 milioni di euro (che non sono spiccioli) oltre ai soldi incassati dalla Champion’s, e questo renderebbe la società di Corso Galileo Ferraris una potenza sul mercato almeno a livello italiano. Nel caso della partenza di Morata, il prescelto per l’attacco juventino sarebbe Edinson Cavani, stella del PSG, ex Napoli, stanco di agire da attaccante esterno e voglioso di riprendersi un posto da centravanti, tra l’altro la coppia formata da Cavani e Dybala non sarebbe affatto male, anzi. Insomma questo giallo rischia di complicare il mercato di entrambe le formazioni. Morata ha acuito i dubbi dei tifosi bianconeri lasciandosi andare ad alcune dichiarazioni al miele verso la dirigenza del Real Madrid nel corso dell’intervista rilasciata a Cadena Cope: “Tornare al Real Madrid è una possibilità reale, lo dice il contratto. Parlo spesso con Butragueno, che svolge un lavoro fondamentale nel Real. Mi manda spesso messaggi quando segno o quando faccio una buona partita”. Il periodo formativo alla Juventus è terminato per il 23enne attaccante spagnolo, che ha giocato molto in bianconero ma poche volte da titolare e quest’anno, nonostante l’esaltante stagione passata, la sua percentuale non è aumentata e questo pesa nella testa di Morata.

LIFESTYLE

 

Torna alla Homepage de La Gazzetta Digitale

FOOD

SEGUICI SU TWITTER

@ Riproduzione riservata


Commenta l'articolo

Commenta per primo

Notifica
wpDiscuz
Torna SU