Attesa altra perturbazione sulla Puglia | Si attende ora la dichiarazione di stato di calamità

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 3 minuto/i


Attesa altra perturbazione sulla Puglia

Ieri il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha firmato il decreto con cui ha dichiarato lo stato di emergenza su tutto il territorio regionale per il maltempo che ha colpito la Puglia. E’ attesa altra perturbazione sulla Puglia.

E’ stato di emergenza in Puglia

Dopo la firma del decreto da parte di Emiliano, la Regione ha provveduto a effettuare un primo stanziamento di 1,5 milioni di euro. Lo stato di emergenza dichiarato dalla Regione Puglia su tutto il territorio regionale resterà attivo per 30 giorni. In queste ore si sta monitorando la situazione delle dighe che potrebbero avere grossi problemi a contenere il volume dell’acqua aumentata dallo scioglimento della neve.

Si pensa anche agli ingenti danni all’agricoltura

E’ attesa la risposta da parte del Ministero dell’Agricoltura, il cui ministro, Maurizio Martina, dovrebbe dichiarare lo stato di calamità per gli oggettivi ed evidenti grossi danni subiti dall’agricoltura pugliese in questi giorni.



E’ attesa altra perturbazione sulla Puglia

Nella conferenza stampa di oggi in regione Puglia si è discusso anche del problema meteo. All’incontro erano presenti tra gli altri, il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, e l’assessore con delega alla Protezione civile, Antonio Nunziante. Michele Emiliano ha ringraziato tutti i sindaci per il lavoro svolto e per la collaborazione. Ha inoltre ribadito che resterà alto sarà il livello di guardia e che lo stato di emergenza resterà attivo per 30 giorni, in considerazione del fatto che una nuova perturbazione colpirà la Puglia nelle prossime ore.

E arriva anche l’allerta meteo

Il Dipartimento Nazionale della Protezione Civile ha pubblicato in data 13 gennaio 2017 l’avviso di condizioni meteorologiche avverse. Di conseguenza il Centro Funzionale Decentrato della Puglia ha emesso un’ALLERTA METEO dal pomeriggio di oggi, venerdì 13 gennaio 2017, e per le successive 18-24 ore.

Si prevedono venti forti con rinforzi fino a burrasca a prevalente componente occidentale su tutta la Puglia e mareggiate lungo le coste esposte.

Le previsioni

Per la giornata di oggi 13 gennaio, sulle regioni centro-meridionali, sono previste piogge diffuse con quota neve in rapida discesa. In particolare, per la Puglia si prevedono precipitazioni da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o breve temporale, e quota neve in calo fino ai 700-900 metri, con apporti al suolo deboli.

Per domani, 14 gennaio, si registrerà un temporaneo miglioramento delle condizioni meteo. In base a tali previsioni il Centro Funzionale Decentrato ha valutato criticità idrogeologica gialla sulle zone di allerta Basso Ofanto, Tavoliere e Subappennino Dauno. Per il Bacino del Basso Fortore è stata valutata una criticità gialla per rischio idraulico, in virtù degli apporti dovuti allo scioglimento degli accumuli di neve caduta nei giorni scorsi.

Leggi anche:


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. All'attivo articoli sul fisco, sociale, lavoro, televisione e sicurezza alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU