Buffon lascia abbracciando il popolo bianconero | (Video) Addio sofferto alla Juventus (ma non al calcio)

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


Articolo aggiornato sabato, 19 Maggio 2018 19:56

Buffon lascia abbracciando il popolo bianconero

Il portierone della Juventus ed ex della Nazionale Italiana Buffon lascia abbracciando il popolo bianconero durante l’ultimo match di campionato. Un addio sofferto per le grandi emozioni vissute oggi, cominciate già prima di Juventus-Verona.

(Leggi anche i convocati della nuova Nazionale Italiana)

Gigi saluta tra le lacrime

E’ stata un’ultima partita di campionato dalle tante emozioni quella giocata nel pomeriggio di oggi, sabato 19 maggio 2018. Per la cronaca Juve-Verona è finita 2-1 per i bianconeri. E’ stata però la partita d’addio di Buffon alla Juventus condita di grandissime emozioni, di abbracci, di tantissime lacrime versate da Gigi, dai compagni e dai tantissimi tifosi che hanno seguito il match allo stadio e in tv.

Il futuro

Il destino di Gigi Buffon è ancora incerto perché la notizia del forte interessamento del Paris Saint Germain al monumento della Juve ha fatto vacillare le certezze di ritiro di Buffon. La leggenda bianconera dovrà solo decidere se trasferirsi per almeno un anno in Francia oppure sedersi alla scrivania nello staff della Juve.



Buffon lascia abbracciando il popolo bianconero

E’ stato davvero emozionante vedere Buffon acclamato da tutti i tifosi (anche quelli avversari) e lui, da grande uomo qual è, li ha abbracciati tutti. Il suo giro del campo è stato interminabile e tra le lacrime ha abbracciato tutti i tifosi.

(SE NON VEDI IL VIDEO, GUARDALO SU YOUTUBE)

In questi minuti la squadra è impegnata a fare il giro di Torino in pulman per festeggiare insieme alla città il 7° scudetto bianconero di fila. Un cammino da record che sarà difficile eguagliare ma se resterà Allegri sulla panchina bianconera, siamo certi che vorranno anche allungare.

Addio anche di Lichsteiner e Asamoah

Hanno dato l’addio alla Juve anche due giocatori che hanno dato tanto alla Juve, 2 professionisti seri che hanno sempre contribuito ai successi bianconeri. Lichsteiner andrà al Borussia Dortmund mentre Asamoah è stato acquistato dall’Inter.

LA PREMIAZIONE e LA FESTA

I TABELLINI di Juve-Verona 2-1

RETI:  Rugani4′ st ,Pjanic 7′ st, Cerci 31′ st

JUVENTUS

Buffon (18′ st Pinsoglio); Lichtsteiner, Barzagli, Rugani, Alex Sandro; Marchisio, Pjanic, Sturaro (44′ pt Bentancur); Douglas Costa (21′ st Higuain), Mandzukic, Dybala
A disposizione: Szczesny, De Sciglio, Benatia, Howedes, Chiellini, Asamoah, Matuidi, Khedira, Cuadrado
Allenatore: Allegri

VERONA
Nicolas; Romulo, Caracciolo (1′ st Bearzotti), Ferrari, Souprayen; Aarons (17′ st Zuculini), Fossati, Danzi; Fares, Cerci, Matos
A disposizione: Silvestri, Coppola, Verde, Petkovic, Felicioli
Allenatore: Pecchia

ARBITRO: Pinzani
ASSISTENTI: Citro, Colella
QUARTO UFFICIALE: Di Paolo
ARBITRI D’AREA: Nasca, Liberti

AMMONITI: 6′ st Fares, 13′ st Fossati

TI POTREBBERO INTERESSARE


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. All'attivo articoli sul sociale, fisco, lavoro e sicurezza alimentare.

La Gazzetta Digitale

Torna SU