Calendario fermo pesca 2019 | Decreto ministeriale Pdf, durata e periodi in tutta Italia

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 3 minuto/i


Come stabilito dal Decreto Ministeriale numero 173 del 30 aprile 2019 (Arresto Temporaneo dell’attività di pesca delle unità autorizzate all’esercizio dell’attività di pesca con il sistema a strascico), ecco il calendario fermo pesca 2019.

SOGGETTI DESTINATARI DEL FERMO

L’interruzione temporanea dell’attività di pesca riguarda le unità autorizzate all’esercizio dell’attività di pesca con l’utilizzo dei seguenti attrezzi:

  • reti a strascico a divergenti;
  • sfogliare rapidi;
  • reti gemelle a divergenti.

Sono escluse le unità abilitate alla pesca oceanica che operano oltre gli stretti, al fine di garantire un idoneo equilibrio tra le risorse biologiche e l’attività di pesca.

Periodi di interruzione temporanea obbligatoria delle attività di pesca

Navi da pesca iscritte nei compartimenti marittimiPERIODI
Da Trieste ad Ancona 30 giorni consecutivi dal 29 luglio al 27 agosto 2019 (successivamente prolungati a 42 giorni fino a domenica 8 settembre 2019 grazie al successivo decreto del Sottosegretario alla pesca Manzato)
da San Benedetto del Tronto a Termoli 30 giorni consecutivi dal 15 agosto al 13 settembre 2019 
da Manfredonia a Bari 30 giorni consecutivi dal 29 luglio al 27 agosto 2019 (successivamente prolungati a 42 giorni fino a domenica 8 settembre 2019)
da Brindisi a Roma 30 giorni consecutivi dal 9 settembre al 8 ottobre 2019 
da Civitavecchia a Imperia 30 giorni consecutivi dal 16 settembre al 15 ottobre 2019 
nei compartimenti marittimi della Regione Sardegna e della Regione Sicilia almeno 30 giorni consecutivi la cui decorrenza è disposta con provvedimento regionale che dovrà essere obbligatoriamente effettuato entro il 31 dicembre 2019.


ARRESTO TEMPORANEO OBBLIGATORIO AGGIUNTIVO

Ai sensi di quanto previsto dal decreto direttoriale del 28 dicembre 2018, n. 26510, le navi da pesca di cui all’art. 1, comma  1, del decreto, in relazione alla GSA d’iscrizione e alla classe di lunghezza (LFT) di appartenenza, dovranno effettuare ulteriori giorni di arresto temporaneo obbligatorio:

GSA d’iscrizioneClasse di lunghezzaNumero giornate aggiuntive di arresto temporaneo obbligatorio per il 2019
GSA 10LFT≤1212
LFT>12 15
GSA 11LFT≤2413
LFT>2417
GSA 16LFT≤127
12<LFT≤248
LFT>2412
GSA 17 e GSA 18LFT≤127
12<LFT≤2410
LFT>2413
GSA 19LFT≤1816
LFT>1815
PROMEMORIA PER MANGIARE PESCE IN SICUREZZA

Anche quest’anno, per evitare eventuali fregature, prima di acquistare il pesce, consigliamo di leggere l’etichetta sul bancone che, per legge, deve riportare l’area di pesca (Gsa). Le provenienze Gsa sono le seguenti:

  • 9 (Mar Ligure e Tirreno)
  • 10 (Tirreno centro meridionale)
  • 11 (mari di Sardegna)
  • 16 (coste meridionali della Sicilia)
  • 17 (Adriatico settentrionale)
  • 18 (Adriatico meridionale)
  • 19 (Ionio occidentale)
  • 7 (Golfo del Leon)
  • 8 (Corsica)
  • 15 (Malta).
PERIODI DI ATTUAZIONE DELLE MISURE TECNICHE SUCCESSIVE ALL’INTERRUZIONE TEMPORANEA
Navi da pesca iscritte nei compartimenti marittimiPeriodi
 da Trieste a AnconaDal 2 settembre al 10 novembre 2019
 da San Benedetto del Tronto a TermoliDal 16 settembre al 24 novembre 2019
 da Manfredonia a Bari Dal 2 settembre al 10 novembre 2019

N.B.: tutte le altre informazioni sono consultabili all’interno del PDF del decreto che è possibile scaricare facendo click sul link qui sotto.

TI POTREBBERO INTERESSARE


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  • 22
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. All'attivo articoli sul fisco, sociale, lavoro, televisione e sicurezza alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU