Fare lo SCRUB naturale casalingo | Rinnoviamoci la pelle a costo ZERO

loading...

Fare lo SCRUB naturale casalingo

Per “rinnovare” la pelle dopo mesi e mesi di grigiore invernale, eliminando cellule morte e ispessimenti e per essere pronte a una prova costume da urlo, cosa c’è di meglio di un bello scrub? E allora perché non fare lo SCRUB naturale casalingo a costo zero? Vediamo insieme cosa ci occorre per essere pronte a un’estate indimenticabile. La pelle riacquisterà da subito un aspetto sano e compatto, il malsano colorito invernale sarà solo un pallido ricordo e voi sarete perfette!

Perché spendere di più?

In commercio esistono ormai tutti i tipi di scrub e, il più delle volte, il portafogli ne soffre; perché non provare quindi a realizzare in casa uno scrub perfetto con pochi, semplici ingredienti alla portata di tutti come sale, olio e miele? Il risultato sarà incredibile e soprattutto a costo zero!



Scrub rigenerante a base di latte e miele

Per avere una pelle rigenerata e morbida in pochissimi minuti provate questo prodigioso ed economico scrub casalingo! Ecco cosa vi occorre:

  • mezza tazza di sale grosso
  • 1 cucchiaio di
    • miele liquido
    • olio EVO
    • latte intero

Miscelare gli ingredienti e massaggiare il tutto con movimenti circolari sulla pelle umida. Lasciare agire un paio di minuti, quindi sciacquare con acqua tiepida.

Il consiglio

Questo scrub è ottimo anche per eliminare i peli sotto pelle prima di una ceretta, l’effetto liscio durerà di più!

Per ottenere uno scrub casalingo tonificante, anticellulite e anti ritenzione idrica (grazie agli effetti anti ritenzione del sale integrale e a quelli tonificanti del rosmarino) basterà miscelare mezza tazza di sale marino integrale con 10 gocce di olio essenziale di rosmarino, quindi massaggiare la pelle umida di gambe e glutei. Risciacquare abbondantemente con acqua tiepida et voilà, estate, non ti temo!


LEGGI ANCHE
@ Riproduzione riservata


Rosita

Rosita

Food Blogger, articolista di food, wellness e salute

Commenta l'articolo

Commenta per primo

Notifica
wpDiscuz
Torna SU