Filetto alla Wellington, la ricetta originale

Tempo di lettura stimato: 3 minuto/i


Filetto alla Wellington. Quella che proponiamo oggi è una ricetta raffinata e scenografica nota in tutto il mondo. Il piatto di punta di chef di fama mondiale come Gordon Ramsey, ideale per stupire e deliziare i vostri ospiti che si sentiranno a casa vostra come in un vero ristorante stellato!

INGREDIENTI per 4 persone:
– Filetto di manzo (700 grammi)
– Funghi  champignon (700 grammi)
– Senape inglese (q.b.)
– 3 castagne
– Prosciutto di Parma (150 grammi)
– Pasta Sfoglia (1 rotolo)
– 1 tuorlo d’uovo
– Aglio (1 spicchio)
– Sale Grosso (q.b.),pepe (q.b.), olio EVO ,timo fresco (q.b.)
PREPARAZIONE:
Adagiare il filetto di manzo su un piatto, spolverarlo di sale grosso e pepe, avendo cura di ricoprirne l’intera superficie.
Mettere sul fuoco una padella con l’olio, adagiarvi il filetto e farlo rosolare su tutti i lati senza far bruciacchiare la carne; la rosolatura, secondo la reazione di Maillard, serve a sigillare la carne e “caramellizzare” gli zuccheri, in modo da non far perdere il suo succo durante la cottura al forno.
Togliere il filetto dal fuoco e spennellare in superficie la senape inglese e lasciare riposare. La carne, raffreddandosi, assorbirà il piccante della senape.
Intanto preparare il ripieno di salsa duxelles: pulire con un panno umido i funghi e tagliarli grossolanamente, mettere nel mixer i funghi e lo spicchio d’aglio tritato, aggiungere sale e pepe e frullare fino ad ottenere una crema omogenea. Aggiungere alla crema le castagne lessate.
Prendere una padella antiaderente e metterla sul fuoco per eliminare l’acqua in eccesso dalla crema e per far esaltarne l’aroma, questo passaggio è fondamentale per la buona riuscita della ricetta.
Aromatizzare la crema con del timo fresco e lasciare raffreddare il composto.
Posare sul piano da cucina un velo di pellicola trasparente e posizionarvi sopra le fette di prosciutto di Parma. Una volta stese le fette di prosciutto una accanto all’altra spalmare la crema di funghi sul prosciutto.
Appoggiare ora il filetto, ripiegare su se stessa la parte finale di pellicola, sollevarla e avvolgere completamente il filetto, pressarlo con forza, e arrotolarlo bene per sigillare le estremità girandole su stesse a guisa di carta da caramelle.
Lasciare riposare il filetto in frigorifero per 15 minuti.
Intanto prendere il rotolo di pasta sfoglia, stenderlo sul ripiano da cucina e mettere al centro il filetto, facendo attenzione a togliere la pellicola trasparente.
Arrotolare la pasta sfoglia intorno al filetto finché le due estremità non s’incontrano e sigillarle in modo che siano perfettamente inserite all’interno della pasta sfoglia.Spennellare la superficie con il tuorlo d’uovo sbattuto ,fare qualche taglietto trasversale con il dorso del coltello e creare sulla sommita’ del rotolo un buco abbastanza ampio da inserirvi un cono fatto con carta stagnola (il cosidetto CAMINETTO),che servira’ da sfiato per i vapori durante la cottura in forno.
Spruzzare un po’ di sale grosso per dare croccantezza alla sfoglia.
Cuocere in forno a 200° per 35 minuti. In questo modo l’interno del filetto rimarrà rosso, come un roastbeef.
Togliere il filetto dal forno e lasciarlo riposare per almeno 10 minuti per permettere alla carne di riassorbire il sugo. Servire e gustare tra gli sguardi strabiliati dei vostri commensali.

SEGUICI SU GOOGLE+

SEGUICI SU LINKEDIN

SEGUICI SU TWITTER

@ Riproduzione riservata


Rosita

Rosita

Food Blogger, articolista di food, wellness e salute

Commenta l'articolo

Commenta per primo

Notifica
wpDiscuz
Torna SU