Luciano RISPOLI una persona perbene | E’ scomparso oggi a Roma

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


Luciano RISPOLI una persona perbene

Aveva 84 anni il conduttore televisivo e giornalista. Luciano RISPOLI una persona perbene che tutti ricorderemo per il suo garbo.

Era entrato in RAI nel 1954

Parola mia“, “Tappeto volante“, i suoi storici programmi che molti non hanno mai dimenticato che gli permisero di diventare uno dei volti più noti e apprezzati della televisione italiana. I suoi modi e il suo stile sempre garbato hanno contraddistinto il suo modo di presentarsi al pubblico.

Il Commendatore Luciano Rispoli nacque a Reggio Calabria il 12 luglio 1932, è stato lui a lanciare personaggi del calibro di Maurizio Costanzo, la cantante Rita Forte, Raffaella Carrà, Paolo Villaggio, Paolo Limiti, Gianni Boncompagni e diversi altri.

Sposato dal 9 luglio 1962 le cui nozze furono celebrate da Padre Pio. “La vecchiaia fa schifo” disse in una intervista di Vanity Fair del 2012.

La sua carriera

Rispoli ha lavorato sia in radio (per RadioRai 2 e non solo). Ha inoltre scritto per Tv Sorrisi e Canzoni, La Nazione, Il Resto del Carlino e diversi altri.

Per la RAI, storici sono stati i suoi programmi, 2 su tutti, “Parola mia” (3 edizioni di grande successo dal 1985 all’88), un programma a quiz sulla lingua italiana (un cult!) che era composto da tre rubriche: “Conoscere l’italiano”, “Usare l’italiano”, “Amare l’italiano”.. un programma che sarebbe meraviglioso anche oggi. L’altro era “Tappeto volante”.

Sempre per la RAI è stato ideatore e conduttore di: Pomeridiana, “Il gioco dei mestieri”, “Intervista con la scienza”, “Pranzo in TV”, “La grande corsa” e “Una grande occasione”, “Casa Rispoli”, “L’Italia sul 2”.

Per la tv privata (Telemontecarlo), “Tappeto volante”, è stato anch’esso un programma di successo.

Numerosi i premi
  • Varie edizioni del Premio Regia Televisiva-Oscar Tv;
  • Nomination ai Telegatti;
  • Premio Flaiano;
  • Premio Cesare Marchi;
  • Premio Simpatia;
  • Premio Castello narrativa per ragazzi;
  • Premio Narrativa d’oro 2003.
  • Nel 2014 è stato nominato commendatore della Repubblica dal presidente Giorgio Napolitano.

LEGGI altre notizie da ROMA



@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. All'attivo articoli sul fisco, sociale, lavoro, televisione e sicurezza alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU