Ondata di CALORE weekend 24-25 giugno | Le 14 città dal CALDO record

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


Ondata di CALORE weekend 24-25 giugno

Il nuovo sistema del Ministero della salute ha previsto una forte ondata di calore weekend 24-25 giugno. Resterà attivo dal 15 maggio al 15 settembre 2017.

Due giorni di fuoco

I bollettini giornalieri del ministero permettono di prevedere, sorvegliare e prevenire gli effetti delle ondate di calore sulla salute della popolazione. E per questo fine settimana è previsto, specialmente sabato 24 e specialmente in 14 città, un caldo insopportabile. Attenzione soprattutto a donne, anziani e bambini a non uscire nelle ore più calde della giornata. Inoltre è sconsigliabile esporsi al sole nelle ore più calde (dalle 11 alle 18). Vediamo l’elenco delle città dove il caldo si farà maggiormente sentire.

I livelli di rischio più alti per sabato 24

  • ANCONA (ARANCIONE)
  • BOLOGNA* (ROSSO)
  • BOLZANO (ROSSO)
  • BRESCIA (ROSSO)
  • CAMPOBASSO (ARANCIONE)
  • FIRENZE (ARANCIONE)
  • FROSINONE (ARANCIONE)
  • MILANO (ARANCIONE)
  • PERUGIA (ROSSO)
  • PESCARA (ARANCIONE)
  • RIETI (ARANCIONE)
  • TORINO** (ROSSO)
  • TRIESTE (ARANCIONE)
  • VERONA (ARANCIONE)

I livelli di rischio più alti per domenica 25

  • ANCONA (ROSSO)
  • CAMPOBASSO (ROSSO)
  • FIRENZE (ROSSO)
  • PERUGIA (ROSSO)
  • PESCARA (ROSSO)
  • RIETI (ARANCIONE)
  • TORINO** (ROSSO)


Livelli di rischio, cosa fare
  • Livello 0 (VERDE) – Condizioni meteorologiche che non comportano rischi per la salute della popolazione.
  • Livello 1 (GIALLO) – Pre-allerta. Condizioni meteorologiche che possono precedere il verificarsi di un’ondata di calore.
  • Livello 2 (ARANCIONE) – Temperature elevate e condizioni meteorologiche che possono avere effetti negativi sulla salute della popolazione, in particolare nei sottogruppi di popolazione suscettibili.
  • Livello 3 (ROSSO) – Ondata di calore. Condizioni ad elevato rischio che persistono per 3 o più giorni consecutivi.
Ondata di calore weekend 24-25 giugno: FONTI
  • * bollettino emesso a cura dell’ARPA Emilia-Romagna
    ** bollettino emesso a cura dell’ARPA Piemonte. I dati di Torino verranno aggiornati dopo le ore 15.00 del giorno corrente
  • Dipartimento di Epidemiologia del SSR Regione Lazio.

LEGGI anche


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. All'attivo articoli sul fisco, sociale, lavoro, televisione e sicurezza alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU