Ordinanza Governo 20 marzo 2020 Gazzetta Ufficiale | Emergenza Coronavirus, i nuovi divieti

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 3 minuto/i


Ordinanza Governo 20 marzo 2020

Era in corso la riunione tra il premier Giuseppe Conte e i capi delegazione delle forze di maggioranza. Ed ecco la nuova ordinanza Governo 20 marzo 2020 con divieti in vigore da sabato 21 marzo, che si sommano a quelli già molto noti.

*** LEGGI ANCHE LE ALTRE RESTRIZIONI ANNUNCIATE DA CONTE NELLA CONFERENZA STAMPA DI SABATO 21 MARZO 2020 ***

CHIUSI PARCHI, VILLE E GIARDINI IN TUTTA ITALIA

Da domani 21 a mercoledì 25 marzo 2020 nuove regole ancora più restrittive per contenere il Covid-19. Come già stava succedendo in alcune città d’Italia dove alcuni sindaci hanno già emesso ordinanza di chiusura di parchi, ville e giardini, adesso sarà vietato su tutto il territorio nazionale.

STOP A PASSEGGIATE OLTRE UNA CERTA DISTANZA E NON SOLO…..

Da sabato 21 marzo dunque non sarà più possibile svolgere attività ludica o ricreativa all’aperto. Sarà ancora permesso fare attività motoria ma solo in prossimità della propria abitazione, sempre mantenendo la distanza di almeno un metro tra le persone.



VIETATO ANCHE SPOSTARSI NELLE SECONDE CASE

Sarà vietato anche spostarsi verso abitazioni diverse da quella principale (comprese le seconde case utilizzate per vacanza) nei giorni festivi e prefestivi, e nei giorni che immediatamente precedono o seguono tali giorni.

ANCORA CHIUSURE

Chiudono i punti vendita di alimenti e bevande nelle stazioni ferroviarie dell’intero territorio nazionale e nelle aree di servizio (e di rifornimento carburante), eccetto quelli situati nelle tratte autostradali. In questi ultimi resteranno aperte solo per vendita all’asporto da consumarsi all’esterno delle aree.

SCARICA L’ORDINANZA PUBBLICATA IN GAZZETTA UFFICIALE (PDF)

SCENDONO IN CAMPO I RINFORZI

Ad aiutare i corpi di Polizia Locale, di Stato e di Protezione Civile, scenderanno in campo anche i Vigili del Fuoco e alcuni reparti dell’Esercito Italiano.

I DRAMMATICI NUMERI AGGIORNATI AL 20 MARZO 2020
  • 5.129 persone guarite in Italia dopo aver contratto il coronavirus (689 in più rispetto al 19 marzo quando il dato giornaliero sui guariti era di 415);
  • 37.860 il numero complessivo dei malati attuali di coronavirus in Italia, con un incremento rispetto a mercoledì di 4.670.
  • 47.021 è il numero complessivo dei contagiati (comprese le vittime e i guariti);
  • 4.032 le persone decedute.
Medici per COVID: sei un medico? Il tuo aiuto è importante per l’emergenza Coronavirus

È stata avviata la costituzione della task force di 300 medici che opereranno a supporto delle strutture sanitarie regionali per l’attuazione delle misure necessarie al contenimento e contrasto dell’emergenza COVID -19.

Se vuoi dare il tuo contributo, compila il form per dare la disponibilità a prestare la tua attività presso le Regioni maggiormente colpite. Se il tuo profilo sarà ritenuto idoneo verrai contattato da Dipartimento per definire nel dettaglio le modalità di impiego.

La partecipazione alla task force sarà obbligatoria per il datore di lavoro fatta eccezione per le strutture convenzionate per le quali la possibilità di far parte della task force avviene su base consensuale con il proprio datore di lavoro. Sono previsti: il rimborso delle spese di viaggio ed una indennità forfettaria per ciascuna giornata prestata, nella misura indicata nella Ordinanza allegata. Le Regioni provvederanno alla sistemazione alloggiativa. INVIA LA DOMANDA ORA

TI POTREBBERO INTERESSARE


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. All'attivo articoli sul sociale, fisco, lavoro e sicurezza alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU