Preparare MACARONS in versione vegan | La variante della ricetta dei dolcetti di primavera

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 3 minuto/i


Preparare macarons versione vegan

Le varianti dei macarons sono veramente infinite e un’alternativa interessante alla versione classica è sicuramente quella di preparare macarons versione vegan.

Le origini

L’origine di questi prelibatissimi e variopinti dolcetti è abbastanza remota e ammantata da un velo di mistero. Eccellente prodotto di alta pasticceria francese i macarons devono la loro nascita alla sperimentazione culinaria di un convento nei pressi di Cormery, in Francia. Eppure c’è chi attribuisce la nascita dei macarons a Caterina de’ Medici che, per fare bella figura alla corte di Francia, ne commissionò la preparazione a un pasticciere italiano. Successivamente, grazie al matrimonio con Enrico II di Francia, gli squisiti macarons si diffusero anche Oltralpe.

Come possiamo prepararli in casa

I macarons altro non sono che prelibati dolcetti composti da due piccole cupole separate da una morbida crema (o marmellata a seconda del gusto personale). Gli ingredienti di base sono le meringhe, l’uovo, le mandorle, lo zucchero a velo, la crema al burro, oppure marmellata. Vediamo dunque nel dettaglio come preparare macarons versione vegan



Ingredienti
  • ¼ di tazza di yogurt di soia
  • 2 tazze e 1/2 di zucchero a velo
  • Due tazze di farina di mandorle
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • acqua 6 cucchiai e mezzo
  • 1 cucchiaio di cacao in polvere
  • 1 baccello di vaniglia (solo semi) o in alternativa estratto
  • un punta di cucchiaino di xantano (nei reparti gluten free del supermercato)
Preparazione

Mescolare in una ciotola capiente lo zucchero a velo e la farina di mandorle, quindi accendere il forno a circa 100°. Unire delicatamente un terzo del mix di zucchero a velo e farina di mandorle allo yogurt di soia, questo composto servirà per la base dei macarons. Preparare quindi la farcitura: dividere il mix di farina di mandorle e zucchero a velo avanzato in due parti uguali e mescolarne una prima con acqua e cacao in polvere, la seconda con semi (da tritare) o estratto di vaniglia più acqua. Aggiungere anche  un po’ di xantano per rendere il tutto cremoso, quindi lasciar solidificare il frigorifero per almeno un paio d’ore.

Trascorso questo tempo versare la base dei macarons in una sac à poche e formare dei dischetti di formato regolare allineandoli su una teglia coperta da carta forno. Infornare e lasciar cuocere per 5 minuti, quindi estrarre i dischetti e alzate la temperatura del forno a 190° circa. Quando il forno sarà sufficientemente caldo inserire nuovamente i dischetti e lasciarli dorare per ancora 8 minuti. Lasciar raffreddare completamente le basi per i macarons. Una volta freddi farcire i macarons alternando le creme al cacao e vaniglia creando una sorta di “panino” con uno strato cremoso al centro. Una bontà da leccarsi i baffi!

LEGGI ANCHE


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Rosita

Rosita

Food Blogger, articolista di food, wellness e salute

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU