Prima sconfitta italiana di Euro2016 | E l’Irlanda va agli ottavi

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


Prima sconfitta italiana di Euro2016

Italia non pervenuta e arriva la prima sconfitta italiana di Euro2016. Niente en plein per l’Italia di Antonio Conte. Il cammino azzurro nel girone E termina con una sconfitta.

Italia – Irlanda 0-1

L’Italia sbaglia completamente l’approccio al match e deve digerire la prima sconfitta italiana di Euro2016. Questione di stimoli e di concentrazione? E la gara con l’Irlanda di O’Neill non fa eccezione. I tanti (8) cambi non bastano a spiegare una prestazione molto al di sotto delle aspettative. Lenta, disordinata e con poca qualità soprattutto a centrocampo, l’Italia 2.0 sbaglia tutto. E in vista degli ottavi contro la Spagna è giusto fare una riflessione su tutto quello che non ha funzionato per evitare di ripetere certi errori e certi cali di tensione. L’Irlanda, molto aggressiva pressa alto e cerca di intimorire gli azzurri anche col gioco duro. E all’85’ colpisce con un bel colpo di testa di Brady che porta i suoi in paradiso con qualificazione agli ottavi. Lunedì 27 giugno ci sarà la Spagna e sarà tutta un’altra storia. Forza Azzurri.

Formazioni e tabellino gara

Italia (3-5-2): Sirigu; Barzagli, Bonucci, Ogbonna; Bernardeschi (14′ st Darmian), Sturaro, Thiago Motta, Florenzi, De Sciglio (36′ st El Shaarawy); Zaza, Immobile (30′ st Insigne). All.: Conte.
Irlanda (4-4-1-1): Randolph; Coleman, Duffy, Keogh, Ward; Brady, McClean, McCarthy (32′ st Hoolahan), Hendrick; Murphy (25′ st McGeady); Long (45′ st Quinn). All.: O’Neill.
Arbitro: Hatefan (Rom)
Marcatori: 85′ Brady (IRL)
Ammoniti: Sirigu, Barzagli, Zaza, Insigne (ITA); Long, Ward (IRL).

La Svezia saluta la competizione e Ibra

La Svezia non aveva alternative se non vincere, missione davvero difficile per una squadra che non ha mai tirato nello specchio della porta in 180′ e l’unico gol fatto porta la firma di un irlandese. Il Belgio di Wilmots batte gli svedesi 0-1 con il gol del ninja Nainggolan e si ritrova nella parte più agevole del tabellone (Ungheria agli ottavi) e potrebbe ritrovarsi in semifinale senza troppe difficoltà. Da ieri sera il futuro per la Svezia sarà un po’ più buio, visto che capitan Ibrahimovic non illuminerà più la modesta Nazionale del suo paese.

Formazioni e tabellino gara

Svezia (4-4-2): Isaksson; Lindelof, Johansson, Granqvist, Olsson; S. Larsson (25′ st Durmaz), Ekdal, Kallstrom, Forsberg (37′ st Zengin); Ibrahimovic, Berg (18′ st Guidetti). All.: Hamren 6
Belgio (4-2-3-1): Courtois; Meunier, Alderweireld, Vermaelen, Vertonghen; Witsel, Nainggolan; Carrasco (26′ st Mertens), De Bruyne, Hazard (48′ st Origi); Lukaku (42′ st Benteke).  All.: Wilmots
Arbitro: Brych (Germania)
Marcatori: 39′ st Nainggolan
Ammoniti: Meunier, Witsel (B), Ekdal, Johansson (S)

(Consulta le CLASSIFICHE e il Calendario completo di EURO 2016)

LEGGI altri articoli su EURO 2016



@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Massimiliano Fina

Massimiliano Fina

......

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU