SANTINI, Album figurine candidati 2017 | Una singolare raccolta in Puglia

loading...

SANTINI album figurine candidati 2017

Una singolare raccolta si sta diffondendo (soprattutto) a Martina Franca (e non solo) in vista delle elezioni amministrative dell’11 giugno: Santini album figurine candidati 2017.

Ce l’ho, mi manca..

L’idea, va detto, non è nuova perché già nel lontano maggio 2006 un insegnante di Città di Castello promosse la stessa iniziativa che forse ha poi ispirato chi è venuto dopo. A Martina Franca invece è stato un giornalista martinese a proporre la raccolta edita da un sito d’informazione della Valle d’Itria per il quale scrive. La raccolta procede e tutti vogliono completare l’album. Tale iniziativa, molto simile, è stata promossa quasi simultaneamente anche a Cassano Murge, nel barese.



La presentazione dell’iniziativa a Martina

Sul sito del quotidiano che ha sede a Locorotondo, il giornalista presentava così l’iniziativa:

L’abbiamo fatto. Un album come quello dei calciatori, il cui nome stesso lo evoca ed è un omaggio, uno strumento gratuito per raccontare questa campagna elettorale, da completare, da conservare, da tirare fuori tra qualche anno. Una raccolta da fare da soli o con gli amici, in famiglia, di cui discutere davanti ad una birra, ad una pizza.

Solo 500 copie, distribuite gratuitamente (presto vi diremo dove potrete trovarle). Il tentativo di trasformare un passatempo ludico in una forma alternativa di educare alla politica, un modo per combattere l’antipolitica, ma soprattutto un monito per tutti i candidati: la città vi tiene d’occhio, conosce la vostra storia, e ora potrà pure archiviarla.

‘Santini’, l’album per collezionare i candidati alle elezioni amministrative 2017. Chi sarà il Pizzaballa?

Chi è Pizzaballa

E’ un ex calciatore, portiere dell’Atalanta, che diventò popolare grazie ai primi anni in cui la Panini pubblicò l’album dei calciatori. Pier Luigi Pizzaballa (oggi 77 enne) era il portiere dell’Atalanta, la prima squadra di serie A presente nell’album (in ordine alfabetico). La figurina di Pizzaballa risultò essere più volte la numero uno dell’album e fu spesso introvabile e la più ricercata da tutti coloro che partecipavano alla raccolta.

Santini album figurine candidati 2017: la caccia al Santino

Ogni occasione è buona per accaparrarsi il Santino, per esempio lunedì 29 maggio Matteo Salvini è stato a Martina Franca e molti si sono recati all’incontro anche per recuperare il Santino per il proprio album. In occasioni del genere magari qualcuno raccoglie i doppioni e li mette a disposizione di altre persone per scambiarli in paese. Anche per questo, per facilitare la raccolta, è nato un gruppo (chiuso) su Facebook (SANTINI – ValleditriaNews) dove anche alcuni dei candidati alle elezioni offrono il proprio Santino.

L’autore che avrà realizzato l’album più completo sarà premiato domenica pomeriggio, 18 giugno.

Finalità anche ecologiche

Probabilmente qualcuno dirà “la politica è una cosa seria!” fraintendendo l’iniziativa o non cogliendone per nulla il senso. La raccolta sta invece trovando consensi perché sta ulteriormente attirando l’attenzione verso un tema serio, quello politico, utilizzando due strumenti che funzionano: la simpatia e il fine (voluto o meno) ecologico. La raccolta dei “Santini” infatti, oltre ad avvicinare molta gente ai comizi e agli incontri dei candidati (di sinistra a di destra), sta pure limitando una cattiva abitudine. Quella del “pfui.. non m’interessa” … frase seguita dal gesto di gettare sistematicamente per terra i volantini e i biglietti dei candidati sporcando (ulteriormente) strade e marciapiedi.

E chi cambia “squadra?”

E qualcuno giustamente chiede: “Scusate, una domanda: come per le figurine dei calciatori, ci sarà un aggiornamento di metà ‘campionato’ per i santini che cambieranno casacca?“. Inutile dirvi che tale interrogativo non ha trovato e difficilmente troverà plausibili risposte…… 🙂

Dunque, buona raccolta a tutti….!


LEGGI anche
@ Riproduzione riservata


Mauro Guitto

Mauro Guitto

Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia

Commenta l'articolo

Commenta per primo

Notifica
wpDiscuz
Torna SU