Twitter raddoppia a 280 caratteri | Addio ai tweet brevissimi, si scatena la rete

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


Articolo aggiornato mercoledì, 8 Novembre 2017 8:33

Twitter raddoppia post a 280 caratteri

Erano anni che si sentiva parlare di questa novità mai arrivata ma stavolta è ufficiale perché Twitter raddoppia post a 280 caratteri.

Qullo scomodo limite

I 140 caratteri rappresentavano per molti un fastidioso limite che non permetteva spesso di articolare una frase o un pensiero finito. Gli utenti di Twitter avevano in tutto questo tempo manifestato più volte il desiderio di avere a disposizione molti più caratteri per Twittare. Rumors e voci più o meno confermato avevano in un certo modo preannunciato il prolungamento del limite da 140 caratteri a 280 caratteri. E così la tanto agognata novità è davvero arrivata e ad annunciarlo è Aliza Rozen, Product Manager del social tra i più utilizzati al mondo da migliaia di utenti.

Aliza: “Twitter sempre più semplice per tutti

Dice Aliza: “Eravamo preoccupati che le timeline si potessero riempire di tweet di 280 caratteri e che le persone l’avrebbero utilizzato interamente, avendo a disposizione questo spazio. Ma ciò non è accaduto perché solo il 5% dei tweet inviati erano più lunghi di 140 caratteri e solo il 2% superava i 190 caratteri.

Stiamo facendo questo cambiamento dopo aver ascoltato e osservato una problematica riscontrata a livello globale nella nostra community. Continueremo ad ascoltare e a lavorare per rendere Twitter uno strumento semplice per tutti“.



Le reazioni su Twitter


Twitter raddoppia post a 280 caratteri: è già attivo il nuovo limite?

Dopo la fase di sperimentazione di alcune settimane fa, lo spazio per il Tweet da 280 caratteri è già attivo e non significa che bisogna utilizzare per forza tutto lo spazio. E’ solo una possibilità per scrivere qualcosa in più eccetto per chi Twitta in lingua cinese, giapponese e coreano.

LEGGI ANCHE


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. All'attivo articoli sul sociale, fisco, lavoro e sicurezza alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU