Vincitore Sanremo 2022 | Mahmood e Blanco trionfatori del Festival

CONDIVIDI

Tempo di lettura stimato: 3 minuto/i

Articolo aggiornato domenica, 6 Febbraio 2022 10:54

VINCITORE SANREMO 2022

Mahmood e Blanco vincono il Festival di Sanremo davanti a Elisa e all’intramontabile Gianni Morandi. Il vincitore Sanremo 2022 è dunque una coppia.

MAHMOOD E BLANCO TRIONFANO

Come dicevamo, guardando il percorso e la classifica della quarta serata, i favoriti erano Mahmood e Blanco con il brano “Brividi” e subito dietro c’erano Gianni Morandi ed Elisa. Hanno vinto la continuità, gli abbracci, la voglia di ritrovarsi ma anche la commistione di vecchio e nuovo che si è rivelata la ricetta vincente di quest’anno.

L’hanno spuntata loro, Mahmood e Blanco, in una finalissima agguerrita e interessante ma anche divertente.

UN FESTIVAL “NUDO E CRUDO”

Nelle quattro serate cui abbiamo assistito, oltre ad ascoltare i brani, abbiamo avuto modo di assistere anche al “non abbigliamento” di alcuni artisti. Dal solito incorreggibile Achille Lauro a Rkomi (a petto nudo) e Giovanni Truppi (in canotta), gli artisti hanno voluto mettere in mostra anche il loro fisico.

Ma si sa, al Festival tutto “fa brodo” e tutto fa audience e dietro queste scelte c’è molta strategia. Vedendo la classifica dei cantanti che abbiamo citato, non è che abbia portato dei grandi risultati la scelta di presentarsi sul palco dell’Ariston “senza veli”.

ECCO LA CLASSIFICA DELLA FINALE
  1. Mahmood e Blanco – Brividi
  2. Elisa – O forse sei tu
  3. Gianni Morandi – Apri tutte le porte
  4. Irama – Ovunque sarai
  5. Sangiovanni – Farfalle
  6. Emma – Ogni volta è così
  7. La Rappresentante di Lista – Ciao ciao
  8. Massimo Ranieri – Lettera al di là dal mare
  9. Dargen D’Amico – Dove si balla
  10. Michele Bravi – Inverno dei fiori
  11. Matteo Romano – Virale
  12. Fabrizio Moro – Sei tu
  13. Aka7even – Perfetta così
  14. Achille Lauro feat. Harlem Gospel Choir – Domenica
  15. Noemi – Ti amo non lo so dire
  16. Ditonellapiaga e Rettore – Chimica
  17. Rkomi – Insuperabile
  18. Iva Zanicchi – Voglio amarti
  19. Giovanni Truppi – Tuo padre, mia madre, Lucia
  20. Highsnob e Hu – Abbi cura di te
  21. Yuman – Ora e qui
  22. Le Vibrazioni – Tantissimo
  23. Giusy Ferreri – Miele
  24. Ana Mena – Duecentomila ore
  25. Tananai – Sesso occasionale.
GLI ARTISTI PREMIATI
  • Premio della critica “Mia Martini” a MASSIMO RANIERI
  • Premio Lucio Dalla (assegnato dalla sala stampa) a GIANNI MORANDI
  • Sergio Bardotti per il “Miglior testo” a FABRIZIO MORO
  • Premio Giancarlo Bigazzi per la “Miglior composizione musicale” a ELISA.
CHI MERITAVA DI PIÙ

È stato un bel Festival anche quest’anno e, come sempre, ci sono artisti che potevano piazzarsi meglio e altri meno. Vogliamo citare Giovanni Truppi (l’artista in canotta) che avrebbe meritato certamente di più del suo 19° posto perché la sue è una bella canzone.

Anche La Rappresentante di lista forse avrebbe meritato di stare più su in classifica. Il bravissimo Matteo Romano e Rettore con Ditonellapiaga pure.

QUESTA ERA LA CLASSIFICA, PRIMA DELLA FINALE
  1. Mahmood e Blanco – Brividi
  2. Gianni Morandi – Apri tutte le porte
  3. Elisa – O forse sei tu
  4. Irama – Ovunque sarai
  5. Sangiovanni – Farfalle
  6. Emma – Ogni volta è così
  7. La Rappresentante di Lista – Ciao ciao
  8. Massimo Ranieri – Lettera di là dal mare
  9. Fabrizio Moro – Sei tu
  10. Michele Bravi – Inverno dei fiori
  11. Achille Lauro – Domenica
  12. Matteo Romano – Virale
  13. Dargen D’Amico – Dove si balla
  14. Aka 7even – Perfetta così
  15. Noemi – Ti amo non lo so dire
  16. Ditonellapiaga con Rettore – Chimica
  17. Iva Zanicchi – Voglio amarti
  18. Giovanni Truppi – Tuo padre, mia madre, Lucia
  19. Rkomi – Insuperabile
  20. Le Vibrazioni – Tantissimo
  21. Yuman – Ora e qui
  22. Highsnob e Hu – Abbi cura di te
  23. Giusy Ferreri – Miele
  24. Ana Mena – Duecentomila ore
  25. Tananai – Sesso occasionale.

LEGGI ANCHE: ALBO VINCITORI DELLA STORIA DEL FESTIVAL

IL RACCONTO SOCIAL DELLA FINALE
TI POTREBBERO INTERESSARE
Print Friendly, PDF & Email

@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*