Antonio Ruggiero | Lo scrittore napoletano lancia un appello

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 3 minuto/i


Antonio Ruggiero | Lo scrittore napoletano lancia un appello

Antonio Ruggiero, 62 anni, è uno scrittore italiano nato a Napoli nel 1953 che scrive da oltre 40 anni in vernacolo napoletano e non solo. Il sig. Antonio Ruggiero, spinto dai drammatici fatti di cronaca internazionale, dagli attentati di Parigi alle belliche reazioni di tutto il mondo contro l’Isis, ha scritto e ci ha inviato un accorato messaggio di pace, di sensibilizzazione al valore e al senso della vita, un vero e proprio appello affinché le istituzioni di tutto il mondo smettano di usare le armi per combattere l’odio seminando altri morti innocenti.

L’appello di Antonio Ruggiero

APPELLO A TUTTE LE COSCIENZE!

Forse dirò cose dette e ridette, ma mai come in questo momento sento di levare la mia voce tra le tante che hanno contribuito pagando con la loro pelle affinché l’uomo desse più valore al senso della vita, all’amore che un solo Dio abbia voluto concederci nella sua grande misericordia. Oggi e tante altre volte nei secoli dei secoli uomini guidati da una mentalità demoniaca hanno sterminato altri uomini levando in alto il loro disprezzo per la vita. Oggi più che mai, bestie dalle sembianze umane, armate e create da qualche potere occulto seminano atrocità ovunque sostenendo una cultura della morte, la distruzione totale e l’annientamento della civiltà. Quale mezzo occorre per fermare tali barbarie? Sicuramente l’odio genera odio e sotto le bombe periranno molti innocenti. Allora che fare? Una volta ristabilito l’ordine, tutti i governi del mondo dovranno far tacere le armi e continuare a bombardare quelle zone sottosviluppate con tonnellate di alimenti e cercando di aiutarli nei loro bisogni, proteggerli da chi li sfrutta e dando loro una possibilità di vita migliore. Il rispetto della vita nasce dalla morte dell’egoismo e dallo strapotere imperialistico! La salvezza del mondo sta nell’abbattere tutti i confini, il mondo è nostro e appartiene a tutti gli esseri viventi. Solo in tal modo alzando gli occhi al cielo potremo scorgere il sorriso di Dio.

Chi è Antonio Ruggiero

Antonio Ruggiero
Antonio Ruggiero

Nel 1991 ha pubblicato la sua prima raccolta di poesie napoletane dal titolo “Napule sott’e’ncoppa” con la prefazione di Roberto Murolo edita da “Riemma”. Nel 1993 ha pubblicato il poemetto “Pruciesse ‘Nparaviso” con la prefazione di Vittorio Paliotti edito da “Il Girasole”. Nel 1998 ha pubblicato la raccolta di poesie napoletane “Viche e Vicarielle” con la prefazione di Renato De Falco ed edito da “Il Girasole”. Nel 2001 ha pubblicato la raccolta di poesie “Cchiù a ssud d”o sud” edita da “Il Girasole”. E’ stato vincitore e finalista in prestigiosi premi letterari e ha pubblicato su alcune delle più importanti testate italiane. Ha partecipato in qualità di ospite in diverse manifestazioni di beneficenza e in trasmissioni televisive e radiofoniche. Attualmente incontra i ragazzi delle scuole per la conoscenza e la sopravvivenza del parlar napoletano.

LEGGI altre notizie su Antonio Ruggiero



@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. Scrivo articoli sul fisco, sociale, televisione e sicurezza alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU