Bonus bicicletta 2020 PDF | Modulo di domanda e come richiederlo

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 4 minuto/i


Bonus bicicletta 2020 PDF

La bici è stato individuata come mezzo per ridurre i rischi di contagio del Covid-19. Come? Se molte più persone le utilizzeranno, i mezzi pubblici e i centri urbani saranno meno affollati, riducendo gli assembramenti (e i rischi). Ecco dunque il bonus bicicletta 2020 PDF da scaricare e compilare.

UN INCENTIVO FINO A 500 EURO

IL Governo ha predisposto un incentivo che va fino a 500 euro che sarà possibile richiedere e sarà retroattivo dal 4 maggio 2020 con rimborso al 60% delle spese sostenute per l’acquisto.

Attenzione, sarà possibile richiedere il bonus anche per l’acquisto di MONOPATTINI per incentivare (finalmente!) l’uso di tutti quei mezzi non inquinanti finora snobbati da molti.

DESTINATARI DEL BONUS

Il bonus è riservato ai cittadini maggiorenni residenti nel capoluoghi di Regione, nelle Città metropolitane, nei capoluoghi di Provincia o nei Comuni con popolazione superiore a 50 mila abitanti.

Possono usufruirne solo i cittadini in comuni con popolazione superiore a 50 mila abitanti ? NO, possono usufruire del buono mobilità per l’anno 2020 i maggiorenni residenti (e non domiciliati) nei:

  • capoluoghi di Regione (anche sotto i 50.000 abitanti);
  • capoluoghi di Provincia (anche sotto i 50.000 abitanti);
  • Comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti;
  • comuni delle Città metropolitane (anche al di sotto dei 50.000 abitanti).


QUALI SONO LE CITTÀ METROPOLITANE
  1. Bari
  2. Bologna
  3. Cagliari
  4. Catania
  5. Firenze
  6. Genova
  7. Messina
  8. Milano
  9. Napoli
  10. Palermo
  11. Reggio Calabria
  12. Roma Capitale
  13. Torino
  14. Venezia.

L’elenco dei Comuni appartenenti alle suddette Città metropolitane è consultabile sui relativi siti istituzionali.

QUALI MEZZI SI POTRANNO ACQUISTARE CON L’INCENTIVO

Utilizzando il bonus UNA SOLA VOLTA E PER UN UNICO ACQUISTO fino a un massimo di 500 euro, si potranno acquistare le classiche biciclette ma anche quelle a pedalata assistita (NO ACCESSORI tipo caschi, catene, ecc). Nel dettaglio:

  • biciclette nuove o usate, sia tradizionali che a pedalata assistita;
  • handbike nuove o usate;
  • veicoli nuovi o usati per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica, di cui all’articolo 33- bis del DL 162/2019, convertito con modificazioni dalla legge 8/2020 (es.  monopattini, hoverboard, segway);
  • servizi di mobilità condivisa a uso individuale esclusi quelli mediante autovetture. 

Sono ritenuti validi gli acquisti effettuati a partire dal 4 maggio 2020 e fino al 31 dicembre 2020.

SCOPRI I NUOVI MODELLI DI BICICLETTA

DOMANDE

I ministri dell’Ambiente, delle Finanze, dello Sviluppo Economico e dei Trasporti dopo vari incontri hanno predisposto una piattaforma online attraverso cui inoltrare la domanda.

Il sistema online sarà pronto tra pochissimo e si potrà accedervi con le credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Se non sai cosa sia e come attivarlo, leggi questo nostro articolo: Come richiedere una utenza SPID

RICHIESTE ANCHE IN MANIERA RETROATTIVA

Le domande potranno essere presentate anche in maniera retroattiva per acquisti fatti dal 4 maggio 2020 in poi. È dunque possibile fin da ora acquistare una bici. Per richiedere poi il bonus è necessario conservare la fattura di acquisto (non lo scontrino).

Il bonus bici può anche essere erogato come buono spesa digitale che sarà generato tramite la piattaforma online del ministero dei Trasporti quando verrà attivata. Bisognerà utilizzarlo entro 30 giorni dalla data di generazione presso uno dei fornitori o delle piattaforme autorizzati.

DOVE SI PUÒ ACQUISTARE

Si possono effettuare gli acquisti anche su siti online stranieri, purché con fattura, anche in lingua inglese, che abbia però tutte le voci di una fattura italiana.

Ovviamente sarà possibile effettuare gli acquisti presso i negozi convenzionati con l’iniziativa e online presso i rivenditori accreditati sull’applicazione web (una volta attivata).

ATTENZIONE ALLE DIFFERENZE TRA IL 2020 E IL 2021

Il Programma buono mobilità (art. 2 comma 2 del DL Clima così come modificato dal DL Rilancio) prevede:

  • per il 2020 l’erogazione di buoni mobilità per acquisti effettuati dal 4 maggio 2020 al 31 dicembre 2020, senza provvedere ad alcuna rottamazione di veicoli vetusti;
  • a partire dal 1° gennaio 2021 l’erogazione di buoni mobilità a fronte della rottamazione di veicoli vetusti effettuata solo nel corso del 2021; i buoni mobilità potranno essere spesi entro il 31 dicembre 2024.
SE NEL 2020 HO USATO IL BONUS MOBILITÀ 2020 (SENZA ROTTAMAZIONE), NEL 2021 POSSO USARE ANCHE IL BUONO MOBILITÀ 2021 (CON LA ROTTAMAZIONE PREVISTA PER LEGGE NEL LEGGE CLIMA) ?

Si. Modalità e termini per l’ottenimento e l’erogazione dei benefici saranno definiti con un successivo decreto interministeriale attuativo del Programma buono mobilità.

TI POTREBBERO INTERESSARE


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  • 66
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. All'attivo articoli sul sociale, fisco, lavoro e sicurezza alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU