Brodo di pollo antinfiammatorio | La minestra che cura

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 3 minuto/i


Brodo di pollo antinfiammatorio

Brodo di pollo antinfiammatorio. Raffreddore, febbre, congestione nasale, debolezza e cefalea, chi di noi non ha (purtroppo) sperimentato in prima persona gli odiosissimi sintomi influenzali durante la stagione fredda?

Una valida alternativa ai medicinali: il brodo di pollo antinfiammatorio

Una valida alternativa ai medicinali (udite udite) è il brodo di pollo, le cui virtù taumaturgiche sono note alle nostre nonne e alle nostre trisavole. Se aggiungiamo poi che è un alimento gustoso e caldo ci dà l’impressione di stare meglio sin dal primo cucchiaio. Per non parlare poi del fatto che tale pietanza, preparata dalle amorevoli e operose mani di mamme e nonne, è una garanzia per ottenere un effetto placebo pressoché immediato.
Eppure le virtù curative del brodo di pollo sono state studiate scientificamente e confermate già nel 2000 da Stephen Rennard, illustre pneumologo all’Università del Nebraska,il quale aveva studiato gli ingredienti del brodo di pollo che agiscono sul sistema immunitario grazie a test di laboratorio. Successivamente il dottor Jordan S. Josephson, otorino al Lenox Hill Hospital di New York City, ne ha riconfermato le virtù: la bevanda è perfettamente in grado di ridurre l’infiammazione e la produzione di muco tipiche delle malattie da raffreddamento, inoltre possiede una attività “nervina”, ossia stimolante del sistema nervoso centrale e questo rende il brodo di pollo un vero e proprio farmaco.

Ricco di vitamine e sali minerali

La ricetta in sé per sé è ricca di vitamine e sali minerali che agiscono in sinergia: pollo, cipolle, porri, patate, carote, sedano, prezzemolo, pepe e poco sale. Ma attenzione, ammoniscono gli esperti, del brodo va mangiato anche il pollo, capace di nutrire e apportare proteine nobili (aminoacidi) facilmente digeribili, preziose in caso di inappetenza. Gli aminoacidi infatti sarebbero in grado di ridurre sensibilmente l’infiammazione e stimolare la secrezione di muco oltre ad avere una azione simile all’acetilcisteina, un principio attivo contenuto nei farmaci tradizionali contro l’influenza.
Un “comfort food” caldo, consolatorio, capace anche di favorire la sudorazione e combattere efficacemente la disidratazione.
E se l’appetito non è calato basta aggiungere una manciata di pastina per ottenere un piatto leggero e completo. Un vero toccasana. Provare per credere.

Ricetta del brodo di pollo tradizionale

  • 1 pollo
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • 1 patata
  • 1 spicchio d’aglio
  • prezzemolo e coriandolo q.b.
  • sale e pepe q.b.


Preparazione

In una pentola capiente versare abbondante acqua (rigorosamente fredda), immergervi il pollo tagliato a pezzi con tutti gli altri ingredienti. Porre sul fuoco e coprire il recipiente. Lasciar cuocere a fiamma bassa per almeno 2 ore schiumando l’eventuale grasso di cottura che verrà in superficie. A fine cottura regolate il sale, se necessario.
Sgocciolare la carne e le verdure. Lasciar raffreddare il brodo, poi filtrarlo con un telo da cucina pulito per eliminare ogni impurità.
Il nostro brodo così preparato potrà essere usato per qualsiasi minestra o bevuto liscio.

LEGGI altre RICETTE



@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Rosita

Rosita

Food Blogger, articolista di food, wellness e salute

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU