Casamassima senza acqua potabile | Il Sindaco ne vieta il consumo

Tempo di lettura stimato: 4 minuto/i


Articolo aggiornato sabato, 6 Maggio 2017 16:43

Casamassima senza acqua potabile

Non stiamo parlando di una situazione risalente ai tempi di guerra ma è un fatto grave che sta accadendo in provincia di Bari: Casamassima senza acqua potabile.

(LEGGI anche il successivo articolo Casamassima emergenza ACQUA CONTAMINATA dell’8 maggio 2016)

Acqua contaminata: i fatti

Casamassima senza acqua potabile perché l’Acquedotto Pugliese, con nota del 6 maggio 2016, inviata al Sindaco di  Casamassima, Vito Cessa, e all’ASL BA – Dipartimento di Prevenzione SIAN Area Sud, ha comunicato che, a seguito segnalazione di alcuni clienti, sono stati eseguiti accertamenti analitici e prelievi di campioni di acqua distribuita al contatore a servizio del civico n. 44 di via Petrarca che hanno evidenziato difformità rispetto ai parametri espressi dalle vigenti disposizioni di legge.

Lo stesso ente (AQP) ha di conseguenza invitato la ASL e il Sindaco a disporre il divieto di utilizzo ai fini potabili, limitatamente alla zona interessata, compresa da via Petrarca all’incrocio via Petrarca – via Adelfia, Strada Provinciale 42 fino a via Don Minzoni con incrocio via Genio.

E così ieri 6 maggio 2016, il Sindaco ha emesso l’Ordinanza sindacale n. 21 (scaricala cliccandoci sopra) con la quale ha vietato l’utilizzo ai fini potabili dell’acqua nelle zone interessate dal problema. Tuttavia, preso atto delle numerose segnalazioni di alterazione delle caratteristiche organolettiche dell’acqua potabile, giunte da cittadini residenti da zone non controllate e quindi non soggette al divieto imposto dall’ordinanza n. 21, a scopo precauzionale e in attesa dei risultati chimici certi e delle rassicurazioni da parte dell’AQP, il Sindaco ha poco dopo ordinato il divieto (scarica l’Ordinanza del sindaco) e l’utilizzo a fini potabili ampliandolo a tutto il comune di Casamassima che lunedì fornirà l’acqua potabile anche agli studenti delle scuole.

Casamassima senza acqua potabile e da ieri l’Acquedotto Pugliese ha predisposto un servizio di autobotte per tutti i cittadini per affrontare la situazione urgente e così da alcune ore le autobotti stanno fornendo acqua potabile ai residenti. Il Sindaco ha invitato tutti a inoltrare eventuali segnalazioni telefonicamente al comune di Casamassima.

Gli usi consentiti e consigliati

  • fare la doccia e lo shampoo
  • lavarsi le mani purché dopo vengano asciugate molto bene
  • lavare
    • la biancheria purché venga asciugata bene
    • i pavimenti
    • piatti e stoviglie (con lavastoviglie oppure a mano con acqua calda e risciacquati con acqua fredda) purché subito dopo vengano asciugati molto bene
  • lo scarico dei water
  • la cottura di cibi con ebollizione
  • il lavaggio di frutta e/o verdure da mangiarsi crude, aggiungendo amuchina, nelle percentuali indicate sulla confezione.


Gli usi VIETATI e SCONSIGLIATI
  • Bere
  • Lavarsi i denti
Anche le scuole prendono provvedimenti

Il Preside Brucoli della scuola Rodari ha emesso il seguente comunicato:

Gentilissimi docenti, genitori e personale ata, considerato che il sindaco, preso atto delle segnalazioni di alterazione delle caratteristiche organolettiche dell’acqua potabile, ai fini precauzionali, ha ritenuto di dover invitare tutta la cittadinanza a non utilizzare l’acqua ai fini potabili,
si dispone che tutti i docenti in servizio alla prima ora di lunedi’ impartiscano precise istruzioni agli alunni in ordine al divieto di bere acqua nei servizi igienici della scuola.

si invitano i docenti, inoltre, a far produrre agli alunni, nel corso della prima ora di lezione, cartelloni o disegni o altro tipo di avvisi relativi al divieto di bere, al fine di renderli consapevoli e coinvolgerli attivamente nella produzione della necessaria segnaletica da affiggere nei servizi igienici.

seguira’ circolare della dirigente scolastica nella giornata di lunedi’.
i collaboratori scolastici e tutto il personale sono invitati a vigilare sul rispetto del divieto di bere nei servizi igienici.
si rimane a disposizione di tutta la comunità scolastica per qualsivoglia richiesta o chiarimento.



@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. All'attivo articoli sul sociale, fisco, lavoro e sicurezza alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU