Concorso allievi agenti POLIZIA penitenziaria 2017 | Bando, requisiti, termini

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


Concorso allievi agenti POLIZIA penitenziaria 2017

Il Ministero della Giustizia ha bandito il concorso allievi agenti POLIZIA penitenziaria 2017. Ecco tutte le informazioni per partecipare.

Domande entro l’8 maggio

Il concorso per titoli ed esami è stato bandito per il reclutamento di 540 allievi agenti del Corpo di Polizia Penitenziaria del ruolo maschile (405) e femminile (135), riservato (ai sensi dell’articolo 2199, comma 7-bis, del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66) ai volontari in ferma prefissata di un anno o quadriennale ovvero in rafferma annuale, in servizio o in congedo (Gazzetta Ufficiale 4a Serie Speciale – Concorsi ed Esami n.27 del 7-4-2017).

Requisiti

  • Cittadinanza italiana
  • Godimento dei diritti civili e politici
  • Aver superato gli anni 18 e non aver compiuto e quindi superato gli anni 28
  • Idoneità fisica, psichica ed attitudinale al servizio di Polizia Penitenziaria.


Come compilare la domanda

Deve essere presentata in via esclusivamente telematica compilando l’apposito modulo (FORM) nei 30 giorni decorrenti dal giorno successivo a quello della pubblicazione del bando nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica – 4ª Serie speciale “Concorsi ed esami”. Il procedimento è identico a quello dell’invio della domanda per partecipare al Concorso Cancellieri 2017. La domanda va infatti stampata, firmata, passata allo scanner e caricata in formato PDF sulla piattaforma del Ministero della Giustizia unitamente alla copia valida (fronte/retro) di un documento d’identità.

In cosa consiste l’esame

L’esame consiste in una prova scritta, vertente su una serie di domande a risposta sintetica o a scelta multipla, relative ad argomenti di cultura generale e a materie oggetto dei programmi della scuola dell’obbligo. La prova si intenderà superata dai candidati che abbiano riportato la votazione di almeno 6/10. Se superata, il candidato sarà sottoposto ad accertamenti psico-fisici, poi a quelli attitudinali.
Si ricordi bene che i candidati, ai quali non sia stata comunicata l’esclusione dal concorso ai sensi dell’art. 3, sono tenuti a presentarsi, muniti di un valido documento d’identificazione (fotocopia dello stesso), di copia della domanda di partecipazione nonché della documentazione richiesta all’art. 5, comma 1, (ricevuta di invio della domanda completa del numero identificativo), e all’art. 6 (estratto della documentazione di servizio) del presente bando.

I punteggi

La commissione stabilisce preventivamente i criteri di valutazione degli elaborati e di attribuzione del relativo punteggio.

Leggi anche


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO


Mauro Guitto

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. Tra i vari temi, scrivo di sociale, spettacolo, sicurezza alimentare e sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU