Donna nasconde neonato nel freezer | Parto choc in provincia di Ferrara

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


Donna nasconde neonato nel freezer

Aveva da poco partorito la donna che si è poi recata in pronto soccorso dicendo di essere caduta. A Migliarino, in provincia di Ferrara, una donna nasconde neonato nel freezer che viene poi ritrovato morto.

Omicidio aggravato e occultamento di cadavere

E’ questa l’accusa nei confronti della donna di 40 anni che martedì 6 giugno si è presentata in pronto soccorso con una emorragia grave, riferendo di essere caduta 4 giorni prima. Dalle prime visite e indagini i medici hanno pensato che si trattasse di un caso di aborto prematuro e hanno probabilmente allertato la polizia. Gli agenti si sono così messi alla ricerca del corpicino per due giorni senza esito. Dopo aver cercato in casa ovunque, il corpo è stato trovato in un congelatore a pozzetto situato in uno sgabuzzino dell’abitazione. Il ritrovamento è stato possibile solo grazie all’ammissione della mamma, risvegliatasi dal coma in cui era entrata in seguito alla grave emorragia.



Donna nasconde neonato nel freezer: la macabra scoperta

Dopo le rivelazioni della donna, sposata e già madre di altri 6 figli, gli agenti sono tornati in casa. Tra immondizia e disordine, in un angolo dello stanzino c’era il freezer occultato da alcuni mobili. Aprendolo, gli uomini della Polizia hanno ritrovato il corpino racchiuso in una busta accanto agli alimenti. La posizione della donna è ora molto grave e sarà ascoltata dalla polizia e dal magistrato nelle prossime ore.

Disposta l’autopsia del feto

Servirà a stabilire se il bambino sia nato vivo o morto e se trattasi di parto prematuro o meno. Il marito, operaio edile, ha dichiarato di non essersi accorto di nulla e i servizi sociali non sapevano niente della difficile situazione in cui versasse questa famiglia.

LEGGI anche


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. All'attivo articoli sul fisco, sociale, lavoro, televisione e sicurezza alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU