Fabrizio Frizzi torna alla vita normale | Le prime foto insieme alla sua famiglia

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


Fabrizio Frizzi torna alla vita normale

Sembrano un brutto ricordo più o meno lontano quei difficili momenti che lo hanno costretto ad abbandonare temporaneamente la tv. Ora Fabrizio Frizzi torna alla vita normale dopo aver tenuto in apprensione i tantissimi fan che gli hanno dimostrato un grandissimo affetto.

L’ischemia un brutto ricordo

Quel 23 ottobre lo ricorda bene Frizzi per la grande paura provocata dall’ischemia mentre registrava una puntata della trasmissione “L’Eredità”. Oggi Frizzi appare più disteso insieme alla sua famiglia, dopo essere stato dimesso dall’ospedale. Sarà un percorso di recupero certamente appena iniziato ma nella foto mostrata in esclusiva dal settimanale “Chi”, si vede un Frizzi più sereno in compagnia della moglie Carlotta e della figlia Stella.

L’Eredità ritroverà il suo conduttore

E’ ancora presto per parlare del ritorno a “L’Eredità” ma il sorriso evidenziato nelle foto che domani saranno pubblicate su “Chi”, lasciano ben sperare. I tempi di recupero potranno essere meno lunghi del previsto e i telespettatori, suoi estimatori, non aspettano altro che rivederlo in tv. E gli auguriamo anche noi un pronto ritorno, oltre alla vita normale, anche a quella professionale.

fabrizio frizzi torna alla vita normale
Eccolo Frizzi insieme alla sua famiglia


Fabrizio Frizzi torna alla vita normale: “Combatto!”

Con un post sui social, Frizzi aveva scritto il 10 novembre per rassicurare in qualche modo tutti coloro che hanno dimostrato il grande affetto nei suoi confronti. Frizzi scriveva:

Cari Amici, sono felice di potervi scrivere per dirvi che combatto per riprendermi. Prima di tutto devo ringraziare infinitamente i medici dell’Umberto I che mi hanno ripreso per i capelli, poi i medici del Sant’Andrea che mi hanno rimesso in piedi e rapidamente sono stati capaci di capire da cosa il guaio era stato generato. Insieme a loro devo gratitudine eterna ai loro infermieri.

Naturalmente ringrazio gli amici de ‘L’Eredità’ e il medico della Dear per la rapidità del soccorso… La Rai intera, il direttore generale Orfeo per la costante vicinanza. E poi il fratello Carlo Conti per tutto! E ancora GRAZIE ai miei familiari e agli amici di una vita che mi hanno supportato in maniera incredibile. Grazie a tutti per i messaggi che piano piano leggerò e che mi daranno forza per superare questa brutta avventura. Grazie anche a chi mi ha pensato con affetto senza potermi raggiungere. Un abbraccio a tutti.

LEGGI ANCHE


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO


Mauro Guitto

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. Tra i vari temi, scrivo di sociale, spettacolo, sicurezza alimentare e sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU