Il Collegio puntata 5 marzo 2019 | Le anticipazioni dell’episodio di stasera

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


Il Collegio puntata 5 marzo 2019

Si rafforza la disciplina all’interno del Collegio dopo gli accadimenti della puntata della settimana scorsa. Ecco le anticipazioni de Il Collegio puntata 5 marzo 2019 in onda stasera su Rai Due (4° e penultimo episodio).

Due gli espulsi la settimana scorsa

Nemmeno le espulsioni di Evan e Michael sembrano aver guarito l’allergia alle regole degli studenti più turbolenti. La settimana scorsa, infatti, le rimostranze dei ragazzi avevano persuaso il Preside a concedere loro fiducia, con un’apertura insperata e progressista: l’autogestione. Sembrava procedere tutto secondo le regole, ma le mancanze di alcuni, sorpresi a telefonare senza permesso ai propri cari, hanno convinto presto i docenti a mettere fine a questa avventura, e a inasprire le regole dell’istituto.

Questa settimana: GITA

La quarta settimana inizia con una gita: per l’occasione il Preside invita ancora una volta gli studenti a tenere un comportamento adeguato, in modo che tutti possano partecipare e tornare rinvigoriti e pronti a studiare per l’esame che si avvicina. Un buon consiglio che sarà tuttavia ignorato da alcuni dei ragazzi.



Il Collegio puntata 5 marzo 2019: altri guai in vista?

Le punizioni, i discorsi motivazionali del professor Maggi e persino la promessa di una pizza non serviranno a molto per alcuni ribelli. L’arte e la letteratura a tratti emozioneranno la classe, ma la geografia provocherà in qualcuno reazioni di odio smisurato e le ore di matematica serviranno più che altro per esprimere il peggio di sé per alcuni, arrivando persino a mancare di rispetto all’insegnante.

Intanto il successo di ascolti prosegue

Il pubblico dei più giovani è fortemente sempre più attratto da questo programma. Sono 2 milioni e 300 mila spettatori (10% di share) che hanno seguito la terza puntata, che ha fatto registrare un picco del 14,31%. Si tratta del risultato più alto mai raggiunto sul target 8-14 anni (41,4%, che sale al 49,3% tra le ragazze). E su Twitter raggiunto il 1° posto nei trend topic di in Italia e il 7° posto nella classifica mondiale. E tantissime sono le richieste di informazioni e adesioni che arrivano anche alla nostra redazione nel corso di tutto l’anno.

TI POTREBBERO INTERESSARE


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. All'attivo articoli sul fisco, sociale, lavoro, televisione e sicurezza alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU