Londra, esplosione in metropolitana | La Polizia britannica indaga per atto terroristico

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


Londra esplosione metropolitana

Ancora terrore in Inghilterra, di nuovo terrorismo secondo la Polizia londinese che è intervenuta in seguito a un boato all’interno di una cazzozza della Metro. A Londra esplosione metropolitana ha causato diversi feriti in un bilancio definitivo di 29 feriti non gravi.

+++ Articolo aggiornato sabato 16 settembre: alcune ore dopo lo Stato Islamico ha rivendicato l’attentto con l’agenzia Amaq mentre la Premier, Theresa May, ha alzato il livello da “grave” a “critico” (possibilità di altro attacco imminente). +++

E’ accaduto intorno alle 8:20

Prima un forte boato, poi fumo e calore all’interno di una carrozza della Metropolitana di Londra, infine il fuggi fuggi generale della gente. Si tratta di un treno del Tube di Londra, nei pressi della stazione di Parsons Green, zona residenziale di Fulham.

Sono diversi i passeggeri feriti (ustioni al viso) dalla deflagrazione provocata da un secchio di plastica bianca (vedi foto). 29 le persone condotte in diversi ospedali dalla London Ambulance Service ma nessuna di queste è in pericolo di vita (come riferito su Twitter) .

E’ atto terroristico, stazione bloccata

Lo sostiene la Polizia britannica che sta indagando in questa direzione  che su Twitter scrive: “I funzionari del Comando antiterrorismo del Met stanno indagando. Il vice commissario Neil Basu, coordinatore nazionale per l’anti-terrorismo, lo ha dichiarato un incidente terroristico“. Gli ufficiali del Metropolitan Police Service e del British Transport Police sono sulla scena, insieme ai colleghi della London Fire Brigade e London Ambulance Service. “È troppo presto per confermare la causa dell’esplosione, che sarà oggetto dell’inchiesta“.

La conferma che trattasi di terrorismo è arrivata alcune ore dopo con la rivendicazione da parte dell’Isis. La Polizia sta cercando l’uomo in fuga, colui che è stato l’autore del gesto che avrebbe potuto provocare decine di morti.



GUARDA Il VIDEO

Londra esplosione metropolitana: al lavoro polizia e ambulanze

Era come una palla di fuoco” raccontano i passeggeri presenti al momento dello scoppio del secchio posto nei vagoni posteriori.

Una voce non confermata parla di un uomo in fuga mentre sul posto sono al lavoro gli artificieri, gli agenti della Metropolitan Police Service e le ambulanze. Si sta procedendo a bonificare la zona e a cercare prove che possano far capire meglio cosa sia accaduto.

LEGGI ANCHE


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. Scrivo articoli sul fisco, sociale, televisione e sicurezza alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU