E’ morta Mireille Darc | L’attrice, icona degli anni ’60 e ’70, recitò anche con Alain Delon

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


Articolo aggiornato lunedì, 28 Agosto 2017 11:07

Mireille Darc morta

Si è spenta all’età di 79 anni a Parigi a causa di un male di cui soffriva da tempo e dopo diversi ictus subiti in passato. Mireille Darc morta dopo un matrimonio con Alain Delon con il quale ha anche lavorato parecchio.

Vita in breve

Nacque a Tolone il 15 maggio 1938 ed è stata un’attrice, regista cinematografica e televisiva francese. E’ stata per 15 anni moglie di Alain Delon fino al 1983, poi la compagna del giornalista e scrittore Pierre Barret, direttore dell’emittente radiofonica francese Europe 1, morto di cancro nel 1988. Nel 2002 ha sposato l’architetto Pascal Desprez, dopo una frequentazione durata alcuni anni . Per lei la prestigiosa onorificenza della Legion d’Onore ricevuta dal presidente francese Jacques Chirac nel 2006. L’anno precedente la Darc aveva pubblicato la sua autobiografia “Tant que battra mon coeur“.

La carriera

Le prime piccole parti al cinema poco dopo i vent’anni d’età, poi l’affermazione in televisione con “La Grande Bretèche” (1960) e “Hauteclair” (1961). Al cinema il primo importante ruolo nel film commedia “I tre affari del signor Duval” (1963), in cui interpreta il ruolo della figlia di Léonard Monestier (Louis de Funès).

Ma il lancio definitivo è opera del regista Georges Lautner che nel 1965 la lancia con il ruolo di protagonista nel film drammatico “Galia” (1965). Poi l’affermazione definitiva nel film poliziesco “Rififi internazionale” (1966) di Denys de La Patellière.

Mireille Darc morta: tanti i film con Delon

L’incontro con Alain Delon accade durante le riprese del film “Addio Jeff!” (1969), durante il quale scoppia l’amore (anche artistico) tra i due durato 15 anni. La Darc infatti la ritroviamo in due dei maggiori successi di Delon: “Borsalino” (1970) e “Borsalino & Co.” (1974), che non sono gli unici film dove i due attori lavorano insieme. Infatti l’attrice affianca Delon in altre celebri pellicole poliziesche: “Esecutore oltre la legge” (1974) e “Per la pelle di un poliziotto” (1981). In altri successivi film, Mireille Darc dimostra di saperci fare anche nei film commedia che le hanno permesso di dimostrarsi attrice molto versatile negli anni.



LEGGI ANCHE


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. All'attivo articoli sul sociale, fisco, lavoro e sicurezza alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU