Pasticcio Bonolis | “Avanti un altro!”, richiamano i concorrenti?

loading...

Pasticcio Bonolis

Pasticcio Bonolis. La puntata incriminata è andata in onda il 14 ottobre 2015. Stiamo parlando di “Avanti un altro!”, il programma condotto da Paolo Bonolis con Luca Laurenti che sta facendo discutere in questi giorni per un curioso episodio (che abbiamo definito pasticcio Bonolis) accaduto nella parte finale della puntata andata in onda come ogni sera alle 18:45 su Canale 5 che sta sollevando molti dubbi sull’esito finale.

La puntata è stata molto divertente tant’è che la produzione ha addirittura deciso di anticiparne la messa in onda di qualche giorno: si è rivista in qualità di “Opinion leader” Olimpia Madonia, l’ex concorrente (del 28 settembre) che grazie alla sua risata sta spopolando sul web con oltre 80 mila sostenitori sulla sua pagina pubblica, altri concorrenti si sono divertiti e hanno divertito il pubblico lasciandosi coraggiosamente andare in balli, Perla con Bonolis e Mauro con Giovanna Civitillo, moglie di Amadeus.

Il “pasticcio Bonolis

In finale è arrivato Massimiliano Pacitto, disoccupato proveniente da Collepardo in provincia di Frosinone che ha vinto 17 mila euro lasciandosi poi andare nel finale a una grande esultanza abbracciando Bonolis e ballando in modo curioso per la felicità. Al termine della puntata di “Avanti un altro!” però sui social qualcuno ha messo dubbi sulla legittimità della sua vittoria in quanto le immagini pare che mostrino che, alle domande finali, il concorrente riesca a sbirciare le risposte sulla cartellina di Bonolis che in quel momento leggeva le domande.

Pasticcio Bonolis : Il vincitore Massimiliano Pacitto
Pasticcio Bonolis : Il vincitore Massimiliano Pacitto

Premettiamo che sfidiamo chiunque a dire che non avrebbe guardato le risposte se colui che gli avesse fatto le domande non si fosse accorto di avere tra le mani la cartellina leggermente rivolta verso il concorrente dandogli (ripetiamo) inavvertitamente la (presunta) possibilità di leggere le risposte.



Fino a prova contraria..

Quindi non si può accusare né Massimiliano di essere stato scorretto né Bonolis di aver favorito volontariamente il concorrente. Tra l’altro Massimiliano è arrivato nella finale di “Avanti un altro!” dopo aver risposto correttamente alle domande iniziali lette dalla “Bonas” (Paola Caruso) e dopo aver pescato dal “pidigozzaro” il “pidigozzo con 40 mila euro che sono diventati per regolamento 80 mila per la presenza della “Bonas”.

Questo gli ha permesso di prendere il posto della signora Perla (che si era fermata a 50 mila euro) spodestandola dal trono del possibile vincitore. Sta di fatto che, fatta salva la buona fede che nemmeno noi ci permettiamo di mettere in dubbio sia del concorrente sia del conduttore, molti oggi chiedono che vengano richiamati i concorrenti di quella divertente puntata per dare loro la possibilità di vincere in una nuova puntata di “Avanti un altro!”. Si attendono delle comunicazioni ufficiali a riguardo dagli autori, dallo stesso Bonolis o dalla produzione.

LEGGI altri articoli di TELEVISIONE

@ Riproduzione riservata


Mauro Guitto

Mauro Guitto

Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia

Commenta l'articolo

Commenta per primo

Notifica
wpDiscuz
Torna SU