Mancini vs Allegri | Inter-Juventus, torna il derby d’Italia

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


Mancini vs Allegri

Mancini vs Allegri. Si gioca alle 20.45 a Milano il derby d’Italia numero 165, Inter – Juventus. Ci sarà il pubblico delle grandi occasioni al San Siro per assistere a una classica del campionato italiano. Sarà Mancini vs Allegri ma tante saranno le motivazioni per guardare Inter – Juve: i nerazzurri vorranno dimostrare di essere la squadra candidata numero uno allo scudetto e i bianconeri vorranno confermare i segnali di ripresa delle ultime partite prima della sosta per la Nazionale. Allegri ha detto oggi che non considera questa partita un match da “dentro-fuori” e che a marzo la Juve sarà tra quelle si contenderanno il Titolo.

Formazioni

Ancora incerte perché l’importanza della partita non consente errori nemmeno nel pre-partita. Se consideriamo poi che i bianconeri attendono a Torino mercoledì 21 ottobre i tedeschi del Borussia Mönchengladbach (ore 20.45 Mediaset Premium), allora si capisce che la Juve si stia preparando a una “4 giorni” impegnativa e anche molto delicata sia in campionato sia in Champion’s. E’ partita male la Juventus quest’anno perdendo le prime due partite e pareggiando la terza (un fatto più unico che raro perché non accadeva da quasi quarant’anni) ha continuato a zoppicare. E’ reduce dalla vittoria in casa 3-1 contro il Bologna ma i segnali di ripresa di gioco e di risultati ci sono stati e si sono visti soprattutto in Champion’s.

L’Inter, che è partita quest’anno con 5 vittorie consecutive, ha ottenuto solo 1 punto nelle ultime due partite perdendo nettamente in casa contro la Fiorentina (1-4) e pareggiando a Genova contro la Samp 1-1. C’è voglia di riscatto anche in casa nerazzurra e soprattutto c’è voglia di battere la Juve per dimostrare di essere più forte. Il bilancio parla di 45 vittorie dell’Inter contro 78 vittorie della Juve e 41 i pareggi. L’Inter non batte la Juventus da 5 partite (3 sconfitte e 2 pareggi) e a sua volta la Juve non perde al San Siro dall’aprile del 2010. Tra i nerazzuri sono indisponibili Dodo, Vidic e Ljajic, in dubbio Jovetic che potrebbe partire dalla panchina mentre nella Juve Caceres, Lichsteiner, Rubinho e ancora in dubbio Morata che noi inseriamo comunque tra i probabili in formazione.

Schieramenti

  • Inter (4-3-1-2): Handanovic; Santon, Miranda, Murillo, Juan Jesus; Guarin, Felipe Melo, Medel; Perisic; Jovetic, Icardi. Allenatore: Roberto Mancini
  • Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Cuadrado, Khedira, Marchisio, Pogba, Evra; Dybala, Morata. Allenatore: Massimiliano Allegri

LEGGI altri articoli sulla SERIE A



@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO


Mauro Guitto

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. Tra i vari temi, scrivo di sociale, spettacolo, sicurezza alimentare e sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU