Reddito di Dignità nel tarantino | Il Tour ReD arriva a Taranto

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


Reddito di Dignità nel tarantino

Sarà presentato a Taranto il 21 luglio 2016 nel corso della 5a tappa della Giornata regionale di presentazione del Reddito di Dignità nel tarantino. Saranno illustrati il percorso attuativo e i relativi strumenti. Il 22 luglio sarà poi la volta di Barletta.

SE VUOI SAPERE I REQUISITI per accedere al ReD e TUTTE LE INFO, ne abbiamo parlato in questo precedente articolo: Reddito di Cittadinanza Regione Puglia

Presentazione del Reddito di Dignità nel tarantino

Giovedì 21 luglio 2016 dalle 9.30 alle 13, nella Sala Conferenze della Biblioteca Provinciale di Via Salinella n. 31 a Taranto, si parlerà del Reddito di Dignità nel tarantino nel corso della quinta tappa della Giornata regionale di presentazione del ReD.

Sarà l’occasione giusta per ascoltare direttamente dagli amministratori regionali e comunali la spiegazione e l’illustrazione di questo strumento che ha il duplice obiettivo di dare un sostegno economico ma anche quello di dare una opportunità di reinserimento sociale alle persone e alle famiglie in difficoltà, nel pieno rispetto delle politiche di welfare predisposte a livello non solo regionale ma anche statale, come ha fortemente voluto Matteo Renzi.

Il Programma dell’incontro

  • ore 9.30 – Registrazione partecipanti
  • ore 10,00 – Saluti e Introduzione dei lavori

Ippazio Stefano, Sindaco del Comune di Taranto, Salvatore Negro, Assessore regionale al Welfare, Sebastiano Leo, Assessore regionale al Lavoro e Formazione Professionale Titti De Simone, Consigliera del Presidente della Giunta Regionale per l’attuazione del programma Anna Maria Candela, Dirigente dell’Assessorato al Welfare e Responsabile Struttura tecnica regionale per l’attuazione del ReD

  • Ore 11.30 – Interventi e Dibattito

I Sindaci e Presidenti dei Coordinamenti Istituzionali degli Ambiti territoriali dell’area tarantina, i rappresentanti regionali delle OO.SS. confederali e delle principali Associazioni di categoria, i Responsabili degli Uffici di Piano degli Ambiti territoriali, i responsabili dei CPI

  • Ore 13 – Conclusioni

Possono partecipare

  • I cittadini;
  • gli Amministratori locali;
  • i responsabili dei Servizi Sociali comunali;
  • i responsabili degli Uffici di Piano;
  • i responsabili dei Centri per l’impiego;
  • i referenti territoriali delle reti di CAAF e Patronati;
  • i rappresentanti delle imprese private e delle imprese sociali attive sul territorio tarantino;
  • le organizzazioni di volontariato e di rappresentanza e tutela dei cittadini.

LEGGI altre notizie sul tema WELFARE



@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. All'attivo articoli sul fisco, sociale, lavoro, televisione e sicurezza alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU