Roma silenzio | A mezzogiorno un minuto per i fatti di Parigi

Tempo di lettura stimato: 1 minuto/i


Roma silenzio | A mezzogiorno un minuto per i fatti di Parigi

Roma silenzio. Un minuto di silenzio è stato osservato a mezzogiorno su disposizione del Campidoglio in tutti gli uffici capitolini e delle aziende collegate, “in segno di partecipazione e solidarietà con il popolo francese, le sue istituzioni e la città di Parigi; e per confermare il comune impegno di tutte le comunità a contrastare ogni forma di violenza, intimidazione e intolleranza”. Lo ha voluto il Commissario Francesco Paolo Tronca invitato da Palazzo Chigi aderendo così all’iniziativa cui ha partecipato l’Europa. Il minuto di silenzio è stato osservato un po’ in tutta Italia nelle scuole, negli uffici, nelle piazze e nelle case. Si respira molta tristezza nei cuori della gente, non si riesce a capacitarsi del perché di tanta barbarie .. troppa gente innocente è morta, troppo sangue è stato versato. Ieri Fontana di Trevi e Colosseo, come sabato sera, sono nuovamente rimaste spente per ricordare le vittime degli attacchi terroristici di venerdì scorso a Parigi. Il Campidoglio ha anche fatto esporre, su tutte le sedi di Roma Capitale e delle aziende collegate, le bandiere italiana, europea e capitolina a mezz’asta, sabato e domenica. Bandiere con la fascia nera a lutto negli ambienti interni. E vessilli (tricolori e capitolini) “abbrunati” (con la fascia nera a lutto) anche sulle fiancate dei mezzi Atac.

Torna alla Homepage de La Gazzetta Digitale

FOOD

SEGUICI SU TWITTER

@ Riproduzione riservata


Mauro Guitto

Mauro Guitto

Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia

Commenta l'articolo

Commenta per primo

Notifica
wpDiscuz
Torna SU