Sanremo tutto è Poohssibile | Grandi emozioni ieri nella 3a Serata

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 6 minuto/i


Sanremo tutto è Poohssibile | Grandi emozioni ieri nella 3a Serata

Sanremo tutto è Poohssibile sul palco del Teatro Ariston. Ieri la 3a Serata della 66esima edizione del Festival ha regalato momenti di grandissima emozione grazie anche ai Pooh.

Sanremo tutto è Poohssibile: le Cover

A Sanremo tutto è Poohssibile, la terza serata della 66esima Serata del Festival di Sanremo lo ha dimostrato offrendo altri momenti emozionanti ai telespettatori e al pubblico presente. Sono state emozioni diverse da quelle vissute nella seconda serata che tutti ricorderemo per l’esempio umano e musicale di Ezio Bosso. Nella 3a serata che è stata aperta dall’esibizione dell’attore e regista belga Marc Hollogne, tutti i 20 campioni in gara si sono esibiti nelle Cover. Ci sono molto piaciute le esibizioni soprattutto degli Stadio (che hanno cantato “La sera dei miracoli” di Lucio Dalla), di Clementino (che ha cantato “Don Raffaè” di Fabrizio De Andrè), Francesca Michielin (che ha cantato “Il mio canto libero” di Lucio Battisti), Arisa (che ha cantato “Cuore” di Rita Pavone), Noemi (che ha cantato “Dedicato” di Loredana Bertè) Rocco Hunt (che ha letteralmente fatto ballare il pubblico cantando “Tu vuò fa l’americano” di Renato Carosone), Elio e le storie tese, sempre unici che hanno cantato “Quinto Ripensamento”, versione italiana di Fifth of of Beethoven (Walter Murfhy) tratto dalla colonna sonora della Febbre del Sabato Sera.

A spuntarla gli Stadio grazie alla votazione con sistema misto (votati dal pubblico tramite Televoto e dalla Giuria della Sala Stampa) che sono poi stati premiati con il “Premio Cover”.

Le Nuove Proposte e il pasticcio della prima sfida

E poiché a Sanremo tutto è Poohssibile, capita pure che la doppia sfida dei restanti 4 cantanti delle Nuove Proposte venga purtroppo “sporcata” da un problema tecnico che ha causato confusione nell’elezione del vincitore della prima delle due sfide. La prima sfida era quella tra la cantante Miele (Mentre ti parlo) e Francesco Gabbani (Amen). Dopo aver acquisito i voti, Carlo Conti ha annunciato che Miele era la vincitrice della sfida ma diversi minuti dopo ha dovuto annunciare che, a causa di un problema tecnico (forse un non bene definito calo di tensione), non erano stati registrati l’80% dei voti della Sala Stampa e che i voti erano in rielaborazione dopo aver fatto ripetere il voto ai componenti della Sala Stampa durante un break pubblicitario. Poco dopo ha annunciato il risultato ribaltato: vincitore della sfida è stato proclamato Francesco Gabbani e non più Miele che oggi ha chiesto ufficialmente di partecipare comunque alla finale. La Direzione del Festival si è riunita nel pomeriggio e alle 17 ha fatto sapere di aver respinto la richiesta di riammissione della cantante Miele. Carlo Conti ha dichiarato nella conferenza stampa di questa mattina “L’importante è essersene accorti del problema che va comunque risolto“. La seconda sfida invece tra Michael Leonardi (Rinascerai) e Mahmood (Dimentica) è stata vinta da quest’ultimo.

La 3a Serata: con i Pooh grandi emozioni

Quando i Pooh sono saliti sul palcoscenico insieme a Riccardo Fogli dopo tantissimi anni, gli appassionati di musica e soprattutto gli affezionati fan dello storico gruppo che festeggia 50 anni di attività, hanno vissuto quel momento consapevoli che si trattasse di minuti storici da vivere fino all’ultimo secondo. E così è stato perché i meno giovani hanno rivissuto i bei momenti personali della loro giovinezza e i giovani hanno potuto apprezzare ancora una volta gli intramontabili 5 oltre al cantante irlandese Hozier che ha cantato “Take me to Church”. A far ridere ci ha pensato il duo “Pino e gli anticorpi” con un divertente sketch. Sul palcoscenico è salita anche Nicole Orlando l’atleta paralimpica che ha vinto 4 medaglie d’oro e 1 d’argento ai Mondiali di atletica in Sudafrica che parteciperà tra l’altro alla prossima edizione di Ballando con le Stelle tra pochi giorni insieme al maestro Stefano Oradei e che ha dedicato le sue vittorie a sua nonna.

Non possiamo non (ri)parlare della conduzione

Carlo Conti ha gestito come poteva il difficile e imbarazzante momento del pasticcio della prima sfida delle Nuove Proposte. Strepitosa anche stavolta è stata Virginia Raffaele con l’imitazione perfetta di Donatella Versace, anche stavolta al limite dell’offensivo. Madalina Diana Ghenea è apparsa più a suo agio rispetto alle prime due uscite mentre Gabriel Garko si è addirittura preso in giro da solo più volte dopo aver letto e saputo dei commenti non proprio positivi nei suoi confronti nelle prime due serate. Quello di ieri, lo ammettiamo, ci è piaciuto di più di quello visto all’esordio.

Gli ascolti della 3a Serata

Sono stati 10 milioni 462 mila, con uno share del 47.88%, i telespettatori che hanno seguito su Rai 1 la terza serata del 66° Festival della Canzone Italiana. La prima parte, dalle 21.18 alle 23.48, ha fatto registrare 12 milioni 33 mila spettatori (share del 45.91%) mentre la seconda parte, dalle 23.54 alla 1.01, è stata vista da 6 milioni 821 mila spettatori con uno share del 58.04%. Il picco di ascolto è stato di  14 milioni 221 mila spettatori alle 21.48,  mentre quello di share è stato del 61.56 per cento alle 24.35. Ancora in crescita il “Dopofestival”, in onda dall’1.01 all’1.59, visto da 2 milioni 59 mila spettatori con uno share del 42.26%. Netto successo Rai, in prima serata, in seconda e nell’intera giornata. Nel prime time le tre reti Rai hanno ottenuto il 50.58% di share con 14 milioni   524 mila spettatori. In seconda serata lo share Rai è stato del 59.71%. Nell’intera giornata lo share Rai è stato del 46.11%.

La 4a Serata

Questa sera si decreterà il vincitore della categoria “Nuove Proposte”. Dopo il mezzo caos di ieri sera si attende maggiormente l’esito di questa gara. Si esibiranno nuovamente tutti i 20 campioni in gara.

OrdineUscita_120216
OrdineUscita_120216

Gli ospiti della 4a serata

Si avvicenderanno sul palco dell’Ariston Elisa, J. Balvin, Lost Frequencies ed Enrico Brignano. Ma è atteso anche Rocco PapaleoAlessandro Gassman.

Torna alla Homepage de La Gazzetta Digitale

FOOD

SEGUICI SU TWITTER



@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. All'attivo articoli sul fisco, sociale, lavoro, televisione e sicurezza alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU