Intervista a SARAH TEDESCO | L’attrice che ha realizzato il suo sogno

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 5 minuto/i


SARAH TEDESCO

Nata a Latina l’8 febbraio del 1980, Sarah Tedesco, attrice e modella, stupisce a primo impatto per la sua somiglianza a Clarissa Burt. Oltre alla classe, alla bellezza e allo sguardo ipnotico che la contraddistinguono, la somiglianza all’attrice e modella statunitense le ha portato bene perché la sua carriera a un certo punto ha preso una direzione ben precisa….

Nel cast di «Bruciate Napoli»

Sarah Tedesco fa parte del cast del film “Bruciate Napoli”, regia di Arnaldo Delehaye dove interpreta il ruolo della vedova del terzo piano, madre di Andrea, bambino malato bisognoso di cure, una vedova “elegante” corteggiata dal capo palazzo.

Le riprese di quello che sarà prima un corto e poi un film, si girano a Napoli e sono cominciate alcuni giorni fa. Il film, dai risvolti storici, nasce sulle orme del film capolavoro “Le quattro giornate di Napoli” del 1962 del compianto regista Nanni Loy, candidato all’Oscar e premiato per la migliore regia e migliore sceneggiatura.

“Le quattro giornate di Napoli” si riferiscono infatti a un episodio storico di insurrezione popolare avvenuto nel corso della seconda guerra mondiale tramite il quale, i civili, con l’apporto di militari fedeli al cosiddetto Regno del Sud, riuscirono a liberare la città di Napoli dall’occupazione delle forze armate tedesche.

Nel cast di “Bruciate Napoli”, tra gli altri attori ci sono anche Patrizio Rispo, Nunzia Schiano e Corrado Taranto (nipote del grandissimo Nino Taranto).

Sarah Tedesco
Sarah Tedesco

Biografia

La vita artistica di Sarah comincia fin dall’età di 6 anni con la ginnastica artistica e ritmica, un percorso e una passione che coltiva per dieci anni. Sarah prosegue intanto i suoi studi e frequenta l’università La Sapienza di Roma dove consegue la Laurea Breve. A 24 anni, mentre dà inizio al suo percorso formativo all’Actor Center di Roma con il Maestro Michael Margotta, arrivano anche le prime esperienze.

Nella fiction “Carabinieri 4” con Luca Argentero, regia di Raffaele Mertes (Produzione Trend Film) interpreta il personaggio di Laura e interpreta un ruolo anche nella miniserie tv “Donne sbagliate”, regia di Monica Vullo, (prodotto da Janus International di Alberto Tarallo) con Virna Lisi, Nancy Brilli, Manuela Arcuri, Roberto Farnesi, Nicola Canonico e Ben Gazzara in onda su Canale 5 nel marzo 2007.

E proprio nel 2007..

Proprio nel 2007 Sarah Tedesco interpreta il personaggio di una cantante spagnola nella miniserie Tv “Vita da paparazzo”, con Pino Insegno, Lorenzo Crespi e Milena Miconi tra gli altri.

Diretta da Pierfrancesco Pingitore (prodotto da Janus International di Alberto Tarallo), la miniserie è andata in onda prima su Canale 5 e poi su Rete 4 nel maggio del 2008.

Successivamente si iscrive al laboratorio teatrale “La palestra dell’attore” presso il Cantiere Teatrale di Roma con i docenti Paola Tiziana Cruciani, Alessandra Fallucchi, Giovanni Carta, Laura Saraceni, Antonella Voce e Alessandro Greggia.

Nel 2009 partecipa allo stage di recitazione con Michele Placido presso il Teatro dei Satiri di Roma. Intanto, un anno prima, nel 2008 l’approdo nel mondo del cinema nel film “Almeno speriamo che sia domenica”, regia di Vincenzo Corvino e l’anno successivo nel film “La scuola di Roma”, regia di Luca Fantasia.

Nel 2012 nel film “Dimmelo con il cuore” di Alfonso Ciccarelli (Produzione Quality Sound Production Napoli), Sarah Tedesco interpreta il ruolo di Laura.

Nel 2016 partecipa al programma “Ciao Darwin” di Paolo Bonolis e Luca Laurenti. (dato aggiornato successivamente).



La nostra intervista esclusiva a Sarah Tedesco
Sarah Tedesco
Sarah Tedesco

Ciao Sarah, il tuo sogno era quello di diventare attrice. Oggi che ci dici in proposito?

« Se c’è la passione e il desiderio di realizzare il proprio sogno, ciò accade »

L’esperienza fino a oggi che ti ha dato più soddisfazioni?

« Lavorare con bravi registi che sanno ben dirigerti e valorizzarti nonostante a volte la mia inesperienza, come è accaduto sul set di Pingitore in vita da paparazzo »

La tua somiglianza alla Burt, ritieni sia (stato) un bene o un male?

« In realtà non ho mai pensato di assomigliarle ma mi fa molto piacere… »

Il tuo viso è anche molto telegenico. Se arrivasse una proposta in un programma televisivo?

« Sarebbe una bella sfida… anche se oggi mi vedo solo attrice »

Un regista con il quale ti piacerebbe lavorare?

« Paolo Virzì perché nei suoi film le tematiche e i problemi del mondo d’oggi emergono prepotentemente »

Un attore con il quale ti piacerebbe lavorare?

« Pier Francesco Favino che buca lo schermo ed è un bravissimo attore »

L’attore che maggiormente ti ha impressionato sul set?

« Pino Insegno, attore brillante che calca le orme del maestro (Proietti) »

Hai un sogno o un desiderio, professionalmente parlando, che ancora è chiuso nel cassetto?

« Fare un film tutto al femminile sulle tematiche che riguardano le donne »

Sarah ti ringraziamo per la tua gentile disponibilità e ti auguriamo tanto successo per la tua carriera.

« Grazie a voi ».

TI POTREBBERO INTERESSARE


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. All'attivo articoli sul fisco, sociale, lavoro, televisione e sicurezza alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU