SCIOPERI trasporto pubblico 20-26 luglio | Disagi in diverse città italiane

loading...

SCIOPERI trasporto pubblico 20-26 luglio

Il MIT, sottolineando il tentativo di conciliazione coi sindacati, ha comunicato che lo sciopero dei mezzi pubblici previsto per il 20 luglio è stato differito (rimandato). Ma c’è una lunga lista di scioperi trasporto pubblico 20-26 luglio che creeranno molti disagi a chi si sposta.

La nota del MIT

Con la seguente nota è stato scongiurato il pericolo disagi almeno per il 20 luglio ma il caos si verificherà comunque nei prossimi giorni. Ecco la nota: “A seguito del tentativo di conciliazione, tenutosi presso la sede del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, le organizzazioni sindacali Faisa-Confail e Sul Comparto Trasporti, hanno differito lo sciopero di 24 ore proclamato per il prossimo 20 luglio nel settore del Trasporto pubblico locale”.



SCIOPERI trasporto pubblico 20-26 luglio

A Genova il 17 luglio si sono già fermati i lavoratori dell’Atm e Cub Trasporti (4 ore di stop). Disagi per i pendolari delle città di Bari e Trani invece martedì 25 luglio a causa dello sciopero (4 ore di stop dalle 8.30 alle 12.30) proclamato nel tpl dai sindacati di categoria di Cgil, Cisl e Uil, e per i collegamenti marittimi di Liberty Lines in Sicilia.

Trasporto aereo

Il 24 luglio si fermerà per 24 ore (dalle 00.01 alle 23.59) il personale della società Bis BGY International Service operante presso l’aeroporto di Bergamo Orio al Serio.

Il 26 luglio incroceranno le braccia i dipendenti del trasporto aereo a causa dello sciopero generale proclamato dal Cub dalle ore 13.00 alle 17.00. Sciopero di 4 ore anche per il personale navigante di cabina di Easy Jet (aderente a Fit Cisl) e il personale Enav (aderente a Unic).

E ancora sciopero di 4 ore (dalle 13.00 alle 17.00) del personale navigante (piloti e assistenti di volo) del gruppo Alitalia Sai ma anche del Società GH e A.G. SERVICES Verona operanti presso l’aeroporto di Verona. E ancora sciopero (stessa durata e stessi orari) del personale di coordinamento di scalo della società SEA di Milano Malpensa e del personale di quello della società AIRPORT HANDLING di Milano Linate e Malpensa.

Il trasporto ferroviario

8 ore di stop del personale della società Mercitalia Rail Regione Lombardia e di quello di Trenitalia Dplh vendita diretta e customer service Campania dalle ore 9.01 alle 16.59.

Duro era stato il commento del Codacons

Inaccettabile per il Codacons il nuovo sciopero nel settore dei trasporti indetto a Roma per il prossimo giovedì (20 luglio, n.d.r.). “Siamo oramai all’assurdo – aveva affermato il presidente Carlo Rienzi – I sindacati dei lavoratori hanno proclamato una nuova giornata di protesta, la terza in meno di un mese, che finirà per paralizzare la città a creare disagi enormi agli utenti, ancora una volta ostaggi delle vertenze sindacali.

Questa volta però il Prefetto di Roma deve intervenire a salvaguardia della capitale, dei turisti e dei cittadini. Chiediamo in tal senso alla Prefettura di vietare lo sciopero di giovedì prossimo e precettare tutti i lavoratori Atac, costringendoli a garantire il servizio agli utenti che non può essere interrotto con tale frequenza , trattandosi di un servizio pubblico indispensabile per cui i cittadini pagano abbonamenti” – ha concluso Rienzi.


LEGGI anche
@ Riproduzione riservata


Mauro Guitto

Mauro Guitto

Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia

Commenta l'articolo

Commenta per primo

Notifica
wpDiscuz
Torna SU