Concorso allievi Polizia, le DATE della prova scritta | Attesa finita, ecco DATA e SEDE

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 4 minuto/i


Concorso allievi Polizia date prova scritta

E’ arrivato il momento di sapere data e sede dove i candidati dovranno affrontare la prima prova. Ecco dunque del Concorso allievi Polizia date prova scritta pubblicato oggi in Gazzetta Ufficiale, 4° serie speciale “Concorsi ed esami”.

Ecco DATA e SEDE

Venerdì 7 luglio è stata pubblicata la banca dati quesiti Concorso Polizia 2017 mentre oggi è il turno di data e sede della prova scritta. Tutti coloro che hanno presentato domanda entro il 26 giugno (come da Concorso polizia 2017 bando gazzetta ufficiale), avranno il diritto di partecipare alla prova scritta per la selezione di 1.148 Allievi agenti.

La prova scritta d’esame dei concorsi pubblici, di cui al bando di concorso per l’assunzione di complessivi 1148 allievi agenti della Polizia di Stato, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» – del 26 maggio 2017, si terrà presso la Nuova Fiera di Roma sita in via E. G. Eiffel (traversa via Portuense) – Roma, dal 7 agosto al 4 settembre 2017.

Concorso allievi Polizia date prova scritta

Data e sede arriveranno a brevissimo sulla Gazzetta Ufficiale di oggi. Appena conosceremo queste informazioni aggiorneremo questo articolo. Ancora qualche ora di pazienza dunque….



IN COSA CONSISTE LA PROVA SCRITTA

Bisogna compilare un questionario, articolato in domande con risposta a scelta multipla, che verte sui seguenti argomenti:

  • cultura generale;
  • sulle materie previste dai vigenti programmi della scuola secondaria di primo grado;
  • sull’accertamento di un sufficiente livello di conoscenza della lingua inglese o francese a scelta del candidato;
  • accertamento di un sufficiente livello di conoscenza delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse, in linea con gli standard europei.

A ciascun candidato sarà consegnato un questionario, predisposto casualmente (funzione c.d. «random») da un apposito programma informatico che utilizzerà la banca dati di 6000 quesiti.

DIVIETI

Durante lo svolgimento della prova NON è consentito:

  • comunicare con gli altri candidati;
  • utilizzare telefoni cellulari, calcolatrici e qualsiasi strumento dotato di una connessione a internet;
  • portare con sé libri, penne, fogli e appunti vari su pezzi di carta.
Graduatoria e VINCITORI

I candidati che otterranno un punteggio non inferiore ai sei decimi entreranno in graduatoria. Successivamente in base all’ordine della graduatoria (che sarà valida tre anni) i candidati saranno sottoposti agli accertamenti dei requisiti psichici e attitudinali.

I vincitori del concorso, appena nominati allievi agenti della Polizia di Stato frequenteranno 2 corsi di formazione della durata di 6 mesi ciascuno. Al termine dei totali 12 mesi di corso, saranno nominati Agenti di Polizia di Stato e saranno quindi inviati presso una stazione di Polizia lontana dalla propria città di residenza.

Banca dati quesiti Concorso Polizia 2017: I POSTI

Sono 1148 i posti messi a disposizione per l’inserimento di nuovi allievi. Saranno così suddivisi:

  • 893 posti riservati ai civili con licenza media;
  • 179 posti riservati a coloro che sono in servizio da almeno sei mesi alla data di scadenza della domanda di partecipazione al concorso, come volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) o in rafferma annuale, purché siano in possesso dei requisiti prescritti per l’assunzione nella Polizia di Stato;
  • 76 posti riservati ai volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) collocati in congedo, al termine della ferma annuale, alla data di scadenza della domanda di partecipazione al concorso, nonché ai volontari in ferma quadriennale (VFP4), in servizio o in congedo, purché siano in possesso dei requisiti prescritti per l’assunzione nella Polizia di Stato.
LEGGI anche


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. Scrivo articoli sul fisco, sociale, televisione e sicurezza alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU