15 Luglio 2024
Home » Lifestyle » Sovrapprezzo per toast diviso a metà | “Mezze porzioni si pagano”
sovrapprezzo-per-toast-diviso

sovrapprezzo-per-toast-diviso

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i

SOVRAPPREZZO PER TOAST DIVISO a metà

Il fatto del sovrapprezzo per toast diviso a metà prosegue con tanti dibattiti mentre arriva anche una “soluzione pro ristoratori”…. se così vogliamo definirla.

“LE MEZZE PORZIONI SI PAGANO”

Dopo il clamore suscitato in seguito all’episodio vicino al lago di Como, ha parlato Massimiliano Tonelli. L’ex direttore editoriale del “Gambero Rosso”, si è espresso in favore di bar e ristoranti.

I ristoratori hanno ragione” ha detto l’attuale direttore editoriale di “CiboToday” che ha proseguito “da che mondo e mondo le mezze porzioni si pagano di più“.

LA “SOLUZIONE” SECONDO TONELLI

I ristoranti si facciano furbi: evitino di scrivere il motivo esatto del sovrapprezzo e se necessario spalmino i costi dei servizi su altre voci“. Una “soluzione” dunque non proprio limpida e non certo in favore del consumatore perché “avere ragione non basta per mettersi al riparo” – conclude Tonelli.

IL FATTO

Di questo episodio risalente a giugno 2023 se ne sta parlando ancora oggi sui social e nei dibattiti televisivi. Ormai lo sanno praticamente tutti ma ricordiamo cosa è successo….

Ci troviamo sul lago di Como, due turisti in vacanza, durante la piacevole passeggiata, decidono di fermarsi in un bar di Gera Lario, un paesino nei pressi del lago di Como.

I due ordinano un semplice toast vegetariano con patatine (costo 7,50eu), chiedendo di poterlo dividere a metà. Praticamente l’ordinazione di una sola persona ma consumata da due. Sembra tutto a posto ma, una volta ricevuto il conto, i due hanno visto sullo scontrino che quel taglio a metà aveva provocato un sovrapprezzo di due euro, ben specificato sullo scontrino stesso.

LE GIUSTIFICAZIONI/SPIEGAZIONI DEL BARISTA E LA REAZIONE SOCIAL

Il barista ha motivato il sovrapprezzo a carico dei clienti dicendo che, per poter dividere il toast, è stato necessario utilizzare due piattini e un tovagliolo in più.

Non è finita qui perché i due turisti hanno poi pubblicato la loro recensione sul bar pubblicando anche la foto dello scontrino. Fatto che non è passato inosservato ai social scatenando un putiferio contro il gestore del bar, non l’unico in quella zona ad aver fatto scatenare reazioni simili di recente.

TI POTREBBERO INTERESSARE

OFFERTE LAMPO AMAZON

Print Friendly, PDF & Email

@ Riproduzione riservata


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Spiacenti, non è possibile copiare il testo