VACCINI: stop al certificato vaccinale, si semplificano le procedure per i genitori

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


Stop al certificato vaccinale

Il caos vaccini sembra ridimensionarsi con la semplificazione dell’iter (con lo stop al certificato vaccinale) che sarà più agevole per i genitori.

L’emendamento al decreto fiscale

A partire dal prossimo anno scolastico 2018-2019, gli istituti scolastici “non dovranno necessariamente acquisire ed esaminare la documentazione riguardante tutti i minori di 16 anni iscritti presso le stesse. Potranno trasmettere all’Azienda sanitaria locale territorialmente competente l’elenco degli iscritti per acquisire successivamente la documentazione comprovante la situazione vaccinale relativa ai minori segnalati dalle Asl perché non in regola con gli obblighi vaccinali“. Così recita l’emendamento al decreto fiscale collegato alla manovra e approvato in Commissione Bilancio al Senato per la soddisfazione espressa dal ministro Lorenzin.

La legge attuale

Bisogna presentare all’istituto scolastico (entro il 10 marzo) i seguenti documenti per consentire l’iscrizione a scuola:

  • copia del libretto delle vaccinazioni timbrato dalla ASL;
  • il certificato vaccinale;
  • attestazione dello stato vaccinale rilasciato dalla ASL;
  • (in alternativa) autocertificazione dell’avvenuta vaccinazione (attestata anche dalla presentazione della richiesta di vaccinazione all’Asl che vaccinerà entro la fine dell’anno scolastico).


Stop al certificato vaccinale: novità, semplificato il compito per i genitori

Iscrivere i propri figli a scuola sarà più semplice per i genitori perché non spetterà a loro presentare i certificati vaccinali ma:

  • le scuole (entro il 10 marzo) inviano all’Asl l’elenco degli iscritti;
  • le Asl comunicano alle scuole i dati degli alunni (o più correttamente: dei genitori) inadempienti.

L’emendamento specifica che la nuova procedura sarà attuabile “nelle sole regioni e province autonome presso le quali sono state già istituite anagrafi vaccinali“.

Le 10 vaccinazioni obbligatorie (ragazzi fino a 16 anni)
  1. Antidifterica,
  2. antitetanica,
  3. antipoliomelitica
  4. antiepatite virale B
  5. anti-pertosse
  6. vaccino anti-morbillo
  7. anti-rosolia
  8. quello contro la parotite
  9. anti-varicella
  10. anti Hemophilus influenzae.
Informazioni

Il Ministero della Salute ha predisposto il numero gratuito 1500, disponibile dal lunedì al venerdì, dalle ore 10 alle 16, a cui risponderanno medici e operatori sanitari esperti.

TI POTREBBERO INTERESSARE
@ Riproduzione riservata



CASTING TELEVISIVI

Mauro Guitto

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia con background informatico (avendo lavorato per anni come help desk su sistemi operativi Windows). Scrivo articoli di utilità sociale, di spettacolo e sport. Seguo i casting televisivi e cinematografici per aiutare gli interessati a candidarsi. Mi interesso anche di altri temi: sicurezza alimentare, lavoro, scuola, sicurezza stradale...

Commenta l'articolo

Commenta per primo

  Subscribe  
Notifica
Torna SU