Un Sacchi di auguri | 70 anni Arrigo e 62 Giancarlo Antognoni

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


Un Sacchi di auguri

Un Sacchi di auguri! L’ex CT di USA ’94 e del Milan compie oggi 70 anni e l’ex fuoriclasse della Fiorentina Giancarlo Antognoni ne compie 62.

Giancarlo Antognoni

62 anni, è stato ed è ancora oggi un’autentica bandiera della Fiorentina: con i viola ha disputato oltre 300 partite in serie A. Il centrocampista ha fatto una grande carriera contraddistinta però da tanti, troppi infortuni, alcuni dei quali anche molto gravi, come quello che gli procurato la frattura del cranio in uno scontro con il portiere del Genoa, Martina (attuale procuratore di Buffon) e un altro altrettanto grave in un contrasto di gioco con Pellegrini della Sampdoria che gli procurò la frattura della tibia e del perone. Con il suo calcio ha trascinando una piazza “piccola” ma ricca di storia come quella di Firenze issandola a posizioni molto alte del calcio italiano. Antognoni infatti portò i viola a vincere una Coppa Italia e a sfiorare uno scudetto nella stagione ’81/’82 perso solo all’ultima giornata contro la Juventus.

Anche Arrigo Sacchi…

il vate di Fusignano, compie gli anni oggi, sono 70. La sua storia è parte integrante di quella del calcio italiano, con il Milan, squadra con la quale ha vinto tutto. La carriera comincia lontano, da Fusignano prima e da Parma poi. Proprio con gli emiliani ha stregato Berlusconi e il Milan, squadra con la quale ha segnato di fatto un’era del calcio italiano. Sacchi, un rivoluzionario e un visionario che ha cambiato per sempre il modo di allenare in Italia ma non solo: il suo calcio fatto di pressing, di difesa alta e di mentalità offensiva ha fatto crescere tutto il calcio in generale. Nella sua carriera c’è stata anche la Nazionale italiana che è stato uno dei crucci del tecnico romagnolo: la sconfitta dei Mondiali di USA ’94 è una ferita che ancora sanguina.

Auguri a entrambi dunque..



LEGGI anche

Altri articoli sul CALCIO



@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU