Alga tossica Puglia settembre 2017 | I risultati dei rilievi effettuati dall’Arpa

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 3 minuto/i


Alga tossica Puglia settembre 2017

Situazione in miglioramento nella prima quindicina di settembre, rispetto alla seconda metà di agosto. Ecco i risultati dei campionamenti riguardo alle concentrazioni di alga tossica Puglia settembre 2017.

Concentrazioni anche a settembre

Il monitoraggio dell’Arpa Puglia proseguirà anche per la seconda metà di settembre per verificare la presenza e la quantità della microalga. I controlli, eseguiti con cadenza quindicinale su 20 siti, sono partiti a giugno e si concluderanno a settembre. Le concentrazioni rilevate nel periodo 1-15 settembre risultano inferiori a quelle della seconda parte del mese precedente.

Abbiamo già discusso dei dati riguardanti il mese di agosto in questo articolo: Alga tossica Puglia agosto 2017. Fino alla prima metà del mese di agosto, le concentrazioni di alga tossica sulle coste pugliesi sono state per così dire “accettabili”. Non è stato così nella seconda metà del mese quanto i livelli si sono notevolmente incrementati su diversi litorali del versante adriatico barese.

La tabella dei valori di emergenza

Tabella dei range
Tabella dei range di densità e relative classi di abbondanza


Alga tossica Puglia settembre 2017: la SITUAZIONE della 1a metà del mese

Come dicevamo in apertura, la prima quindicina di settembre ha fatto registrare un miglioramento sulle coste baresi, le più colpite della seconda parte di agosto. Tuttavia dobbiamo far presente che i bagnanti hanno continuato a loro insaputa a fare il bagno dove sarebbe stato meglio evitare. Quali sono queste zone? Sono quelle indicate con le bandierine (soprattutto) rosse e gialle che di seguito specifichiamo con nomi e dettagli dei campionamenti.

alga tossica puglia settembre 2017
Situazione nella 1a metà di settembre
I VALORI PIU’ ALTI DEL PERIODO 1-15 SETTEMBRE

Nella maggior parte delle coste pugliesi, le concentrazioni rilevate si attestano su livelli che vanno da “Scarsa” a “Modesta”. Quelle che seguono sono invece le concentrazioni risultate ancora piuttosto elevate su alcune coste baresi.

A 200 metri a sud del Lido Lucciola a Giovinazzo, la densità dell’alga rilevata è stata più alta e più precisamente di:

  • sul fondo : 2827411 cellule/litro (MOLTO ABBONDANTE)
  • in colonna d’acqua: 5614 cellule/litro (DISCRETA)

A Lido Trullo, a circa 6 km a sud di Bari, la densità rilevata è la seguente:

  • sul fondo: 84447 cellule/litro (DISCRETA)
  • in colonna d’acqua: 24551 cellule/litro (MOLTO ABBONDANTE).

A Cozze, ditta IOM-ex Sansolive di Mola di Bari, la densità rilevata è la seguente:

  • sul fondo: 343863 cellule/litro (MOLTO ABBONDANTE)
  • in colonna d’acqua: 6596 cellule/litro (DISCRETA).
La nostra richiesta all’ARPA: CONTROLLI quotidiani e informazione in tempo reale

Come da noi già sottolineato nel precedente articolo, ci rivolgiamo all’Arpa con questo semplice quesito: perché dalla prossima stagione estiva non effettuare i campionamenti con cadenza quotidiana pubblicando quotidianamente i risultati ? La gente avrebbe la possibilità di sapere in tempo reale se può fare il bagno invece di saperlo troppo tardi, dopo aver trascorso ore al mare, insieme all’alga. E magari rendendosi conto troppo tardi che quei malesseri scambiati per “altro”, fossero invece imputabili all’alga tossica.

Numeri Utili
  • Dipartimento di Prevenzione Asl Bari: Telefono: 080 5842442 / Fax 080-5842332 – email: dipartimento.prevenzione@asl.bari.it
  • URP Asl Bari: Telefono 080 5842469 – email: info@asl.bari.it (Orari dal lunedì al venerdì dalle 09.00 alle 13.00 e martedì pomeriggio dalle 15.30 alle 18.00)
  • Osservatorio Epidemiologico Regionale – Numero verde 800 210 144
  • Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente – Telefono 080-7033509 / Fax 080-7033345
  • Capitaneria di Porto – Tel. +39 080 5281511 – Fax +39 080 5211726
LEGGI ANCHE


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  • 10
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. All'attivo articoli sul fisco, sociale, lavoro, televisione e sicurezza alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU