17 Luglio 2024
Home » Lifestyle » Ambiente » Alleanza Fedez-Codacons per Taranto | Una iniziativa per i tarantini
alleanza fedez-codacons per taranto

FEDEZ

Insieme per il bene di Taranto e dei tarantini. Oggi l'incontro nella città ionica per presentare l'iniziativa congiunta

Tempo di lettura stimato: 3 minuto/i

ALLEANZA FEDEZ-CODACONS PER TARANTO

Dopo diverse “schermaglie” tra le due parti, arriva quasi a sorpresa l’alleanza Fedez-Codacons per Taranto con una iniziativa in sostegno dei cittadini tarantini.

UN NUOVO INIZIO TRA IL RAPPER E L’ASSOCIAZIONE DEI CONSUMATORI PER LA COMUNITÀ DI TARANTO E LE VITTIME DELL’ILVA

Venerdì 21 giugno alle ore 15, il presidente del Codacons, Carlo Rienzi e Fedez si sono incontrati per suggellare ufficialmente una collaborazione volta a sostenere la comunità di Taranto, ancora colpita dagli effetti devastanti dell’inquinamento industriale dell’ex Ilva.

UN EVENTO DI IMPEGNO E SOLIDARIETÀ

La necessità di far prevalere la salute e la vita sui meri interessi produttivi trova in questo evento una forte espressione di impegno e solidarietà. Un vero e proprio punto d’incontro tra il rapper e l’associazione dei consumatori, attraverso una iniziativa congiunta i cui dettagli verranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta oggi, venerdì 21 giugno 2024 presso la sala convegni dell’Hotel Delfino della “Città dei due mari”.

UN FORTE SEGNALE

Come dicevamo, questo incontro rappresenta un segnale forte di solidarietà verso i tarantini, cittadini, lavoratori e bambini ricoverati nell’ospedale pediatrico. Gente che ancora oggi soffre a causa dei veleni emessi dai camini dell’acciaieria.

Assieme a Carlo Rienzi e Fedez saranno presenti 30 vittime dell’ex Ilva, le mamme dei bambini nati con gravi problemi genetici e il dott. Valerio Cecinati, primario del reparto di Oncologia pediatrica dell’Ospedale Santissima Annunziata di Taranto.

Una comune battaglia per un futuro in cui la vita e la salute siano prioritari rispetto agli interessi produttivi, ora più forte e determinata che mai.

SCONCERTANTE DOVER SCEGLIERE…

“É sconcertante che nel 2024, in un Paese come l’Italia, ci siano degli scenari in cui si debba scegliere tra il diritto al lavoro e la propria salute” – ha detto Fedez a Taranto.

Sarebbe interessante – prosegue il rapper – generare una discussione, anche comprendere se una parte dei fondi del Pnrr possa essere destinata a una riqualificazione degna di tale nome dell’ex Ilva perchè ad oggi secondo me non sono stati fatti gli investimenti necessari. Mi parlavano anche di cumuli di amianto ancora lì, è uno scenario distopico“.

LA PACE PER UNA BATTAGLIA COMUNE

Fedez ha raccontato come si è giunti a questa “collaborazione” con Carlo Rienzi del Codacons, dopo mesi e mesi di tensioni. “Io e il Codacons banalmente ci siamo seduti a un tavolo, decisi a finire questo contenzioso che avrebbe portato fondamentalmente a nulla. Abbiamo così deciso di suggellare questa pace cercando di accendere un riflettore rispetto a questa problematica che ha bisogno di essere diramata e di avere eco“.

La nostra idea – prosegue Fedez – è di cercare di utilizzare come veicolo l’onda mediatica del nostro incontro facendo una battaglia comune. C’è anche una mia donazione al reparto di Oncoematologia pediatrica dell’ospedale di Taranto, ma non fa parte della progettualità. Vita natural durante cercheremo di portare il tema più in alto possibile per far sì che ne parli“.

TI POTREBBERO INTERESSARE

OFFERTE LAMPO AMAZON

Print Friendly, PDF & Email

@ Riproduzione riservata


Spiacenti, non è possibile copiare il testo