Allerta meteo 12 novembre 2019 | Alcune scuole ancora chiuse per piogge e venti di burrasca, le previsioni per le prossime ore

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 7 minuto/i


Allerta meteo 12 novembre 2019

La Protezione Civile ha diramato per oggi una nuova allerta meteo 12 novembre 2019 dopo una notte non certo tranquilla soprattutto al sud. Scuole chiuse anche mercoledì 13 novembre in diversi comuni del sud Italia e non solo. A Venezia invece l’acqua alta ha raggiunto il metro e 87 cm costringendo il sindaco a chiedere lo stato di calamità.

LA SITUAZIONE

Una vasta e profonda saccatura insiste sulla nostra penisola, accentuando il tempo perturbato, specie al sud con contributo di correnti nord-africane. Da oggi, martedì 12 novembre, il centro di questa importante depressione si porterà sul tirreno centro-meridionale ed estenderà i fenomeni su gran parte del territorio, intensificando ulteriormente la ventilazione ed in generale incrementando le precipitazioni che potranno risultare diffusamente temporalesche e con quantitativi cumulati anche rilevanti.

L’AVVISO DELLA PROTEZIONE CIVILE ESTESO A OGGI

Dalle prime ore di oggi, martedì 12 novembre, venti di burrasca, con raffiche di burrasca forte, dai quadranti meridionali su Puglia e Campania e da nord-ovest sulla Sardegna. Forti mareggiate lungo le coste esposte. Precipitazioni diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Puglia, Campania e Sardegna.



BRUTTO TEMPO ANCHE AL NORD

Da stamattina venti da forti a burrasca, nord-orientali, su Veneto e Friuli Venezia Giulia, mareggiate lungo le coste esposte e precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale su Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia-Romagna e Lombardia orientale.

NELLE PROSSIME ORE

Dal pomeriggio di oggi, martedì 12 novembre, infine, si prevedono venti da forti a burrasca sud-orientali, sui settori tirrenici del Lazio e sui versanti adriatici di Marche, Abruzzo e Molise, mareggiate lungo le coste esposte e precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sul Lazio, specie settori tirrenici meridionali.

Le precipitazioni saranno accompagnate da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

E’ ALLERTA ROSSA IN ALCUNE REGIONI

Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di oggi, martedì 12 novembre, allerta rossa su gran parte della Calabria, sui settori costieri della Basilicata e sulla Sicilia orientale. Valutata, inoltre, allerta arancione sulla Puglia, e sui restanti settori di Basilicata, Calabria e Sicilia. Allerta gialla, invece, su Emilia-Romagna, Lazio, Umbria, Friuli Venezia Giulia, Marche, Campania, su settori di Lombardia, Veneto, Toscana e Sardegna e sui restanti settori di Basilicata.

Allerta gialla per il vulcano Stromboli

Il Dipartimento della Protezione Civile ha disposto il passaggio di livello di allerta per il vulcano Stromboli dal livello arancione al livello giallo mantenendo la fase operativa nazionale di “attenzione” secondo quanto previsto dal Piano Nazionale di emergenza per l’isola di Stromboli.

Il livello di allerta giallo – fa sapere la Protezione Civile – indica uno stato di potenziale disequilibrio del vulcano, prevede attività di tipo stromboliana elevata o molto elevata, prolungata nel tempo e accompagnata da possibili colate laviche di bassa o media intensità lungo la Sciara del Fuoco e da piccole emissioni di lava confinate in area craterica. Pertanto, al fine di garantire la sicurezza di tutti i cittadini, rimane in vigore sia l’interdizione alla navigazione di un miglio marino nel tratto di mare antistante la Sciara del Fuoco e sia il divieto di escursioni sopra i 290 metri.

Previsioni meteo per mercoledì 13 novembre

Meteo.it fa sapere che il cielo cielo sarà molto nuvoloso e precipitazioni sparse nel Triveneto, nevose sopra 700-1000 m, in esaurimento tra pomeriggio e sera. Su Valle d’Aosta, Piemonte, ovest della Lombardia e Liguria passaggio a tempo soleggiato. Nel resto del Paese nuvolosità variabile, in diradamento dal pomeriggio sulla Sicilia e, verso sera, anche sul medio e basso Adriatico e nei settori ionici.

Rovesci e temporali più probabili e frequenti su Campania e Calabria tirrenica; nella prima parte del giorno piogge residue non escluse anche su est Lombardia, Emilia, Toscana e costa laziale. Dalla sera tendenza a peggioramento, con piogge e temporali, sulla Sardegna. Temperature: in calo quasi ovunque le minime, vicine allo zero al Nordovest; massime in leggero rialzo al Sud e sulle isole. Venti: ancora forti o molto forti a inizio giornata al Sud e sulle Isole, in attenuazione dalla sera. Mari: agitati quelli meridionali e i bacini attorno alle Isole.

Previsioni meteo per giovedì 14 novembre

In tutte le regioni nuvolosità variabile, in addensamento già in mattinata al Nordovest. Schiarite a tratti ampie si osserveranno a inizio giornata nel settore di Nordest e sulla Sardegna orientale. Piogge sparse e locali rovesci tra Marche meridionali, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania e nell’ovest della Sicilia, ma destinate rapidamente ad esaurirsi.

Nel pomeriggio si intensificano le precipitazioni su Valle d’Aosta, Piemonte e Liguria, in serata anche nell’ovest della Lombardia e sulla Sardegna, con possibili temporali. A fine giornata i fenomeni si estenderanno alle regioni di Nordest, a Toscana, Umbria e Lazio. Dalla sera nevicate da moderate a forti su Alpi e Prealpi, fin verso 500-700 metri su quelle occidentali (probabile neve a Cuneo), oltre 800-1200 m su quelle centro-orientali. Temperature: massime in calo al Nordovest.

SCUOLE ANCORA CHIUSE A NAPOLI e TARANTO

Il sindaco di TARANTO, Melucci ha esteso anche alla giornata di mercoledì 13 la chiusura di tutte le scuole. Stessa cosa hanno fatto il sindaco di Sava (TA), Mesagne (BR), Toni Matarrelli e il sindaco di NAPOLI, Luigi De Magistris.

Scuole chiuse inoltre a Messina, Venezia, Amalfi, Sorrento, Torre del Greco, Ischia e Sant’Agnello (NA). Nelle località non indicate, le scuole resteranno regolarmente APERTE, salvo diverse segnalazioni che inseriremo in questo articolo che consigliamo di leggere (aggiornando la pagina) frequentemente.

Per tutti il motivo è il fortissimo vento che sta creando grosse difficoltà di circolazione e situazioni di pericolo per le persone.

ELENCO SCUOLE CHIUSE

Oltre a quelle appena indicate, ecco gli altri centri dove le scuole resteranno CHIUSE anche mercoledì 13 novembre:

  • PUGLIA
    • Altamura (BA)
    • Putignano (BA)
    • Statte (TA)
    • Crispiano (TA)
    • Grottaglie (TA)
    • Monteiasi (TA)
    • Manduria (TA)
    • Sava (TA)
    • San Marzano di San Giuseppe (TA)
    • Torricella (TA)
    • Avetrana (TA)
    • Maruggio (TA)
    • Ginosa (TA)
    • San Giorgio Ionico (TA)
    • Francavilla Fontana (BR)
  • BASILICATA
    • Pisticci (MT)
    • Policoro (MT)
    • Montalbano Jonico (MT)
    • Nova Siri (MT)
    • Scanzano Jonico (MT)
  • SICILIA
    • Licata (Agrigento)
  • CAMPANIA
    • San Giorgio a Cremano (NA)
    • Portici (NA)
    • Ercolano (NA)
    • San Sebastiano al Vesuvio (NA)
    • Cercola (NA)
    • Massa di Somma (NA)
    • Somma Vesuviana (NA)
    • Volla (NA)
    • Pollena Trocchia (NA)
    • Sant’Anastasia (NA)
    • Pozzuoli (NA)
    • Ottaviano (NA).
TI POTREBBERO INTERESSARE


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  • 48
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. All'attivo articoli sul fisco, sociale, lavoro, televisione e sicurezza alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU