18 Luglio 2024
Home » Lifestyle » Welfare e sociale » Bonus colonnine domestiche elettriche 2024 | Come richiederlo
bonus-colonnine-domestiche

Colonnine di ricarica elettrica domestiche

Tempo di lettura stimato: 3 minuto/i

BONUS COLONNINE DOMESTICHE ELETTRICHE 2024

L’incentivo del bonus colonnine domestiche elettriche, promosso dal Mimit, sostiene le installazioni di ricarica elettrica effettuate dal 1° gennaio 2024. Sono previsti contributi per utenti privati e condomìni.

DOMANDE DA LUNEDÌ 8 LUGLIO

Sarà possibile a partire dalle ore 12 di lunedì 8 luglio 2024 presentare domanda per ottenere l’agevolazione che sostiene l’acquisto e l’installazione di infrastrutture di ricarica di veicoli elettrici da parte di persone fisiche e condomìni.

L’incentivo è promosso dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy ed è gestito da Invitalia. La dotazione finanziaria è di 20 milioni di euro.

COSA RIENTRA NELL’INCENTIVO

Il contributo riguarda gli acquisti e le installazioni effettuate dal 1° gennaio 2024 da persone fisiche residenti in Italia e da condomìni rappresentati dall’amministratore pro tempore o da un condomino delegato.

I contributi in conto capitale coprono l’80% del prezzo di acquisto e installazione delle infrastrutture per la ricarica (ad esempio colonnine o wall box).

LIMITI

Il limite massimo del contributo è di 1.500 euro per gli utenti privati e di 8.000 euro in caso di installazione sulle parti comuni degli edifici condominiali.

BENEFICIARI

Possono beneficiare del contributo per l’acquisto e posa in opera di infrastrutture di ricarica per veicoli alimentati ad energia elettrica gli utenti domestici, ovvero persone fisiche residenti in Italia e condomìni in caso di posa in opera sulle parti di uso comune di cui agli articoli 1117 e 1117-bis del codice civile, ai sensi dell’articolo 1, comma 1, lettera a) del DPCM 4 agosto 2022.

Il titolare di una ditta individuale o una società non figurano tra i soggetti beneficiari del contributo. Per imprese e PA saranno previste, nell’ambito del PNRR, altre forme di incentivazione da parte del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza energetica.

QUANDO VIENE CONCESSO IL CONTRIBUTO

Il contributo verrà concesso entro 90 giorni dalla chiusura dello sportello, nel limite delle risorse finanziarie disponibili e nel rispetto dell’ordine cronologico di ricezione delle domande. La modalità di accreditamento sarà quella del bonifico sul conto corrente indicato dal beneficiario.

COME PRESENTARE LA DOMANDA

La domanda potrà essere presentata ONLINE attraverso l’apposita piattaforma sul sito di Invitalia.

I PASSI DA SEGUIRE
  • Accedi all’Area Personale utilizzando uno dei seguenti strumenti: SPID (sistema pubblico di identità digitale), CIE (carta d’identità elettronica) o CNS (carta nazionale dei servizi);
  • accederai così alla tua scrivania personale dove devi selezionare l’incentivo per il quale desideri presentare domanda o chiedere maggiori informazioni tramite il servizio “Parla con me”;
  • scegli l’opzione “Colonnine domestiche” dal menù a discesa e compila la domanda in tutte le sue parti (è richiesto il possesso di una posta elettronica certificata PEC attiva);
  • dopo aver generato correttamente la domanda in PDF, bisognerà firmarla. Si potrà farlo tramite firma digitale certificata. In alternativa, si può anche stampare la domanda, firmarla a mano, scansionarla con la firma, caricarla online e scaricare la ricevuta di avvenuta presentazione.

Tutto chiaro? PRESENTA LA DOMANDA

MODULISTICA
TI POTREBBERO INTERESSARE

OFFERTE LAMPO AMAZON

Print Friendly, PDF & Email

@ Riproduzione riservata


Spiacenti, non è possibile copiare il testo