BUFFON stratosferico contro il Lione | Per la JUVENTUS tre punti d’oro

loading...

BUFFON stratosferico contro il Lione

Un gran gol di Cuadrado e un Buffon stratosferico contro il Lione permettono alla Juventus in 10 uomini di vincere 0-1 in Francia una partita importantissima.

La risposta di Gigi Buffon alle critiche

Una Juve che nei primi 20/25 minuti ha schiacciato il Lione all’interno della sua metà campo, dando l’impressione di vincere il match senza grandissima difficoltà. Higuain è andato vicino al gol in un paio di occasioni. Poi però il Lione ha cominciato a venir fuori senza fare grandi cose.

E al 36′ sugli sviluppi di un calcio d’angolo a favore dei francesi, Bonucci davanti agli occhi dell’arbitro ha commesso l’ingenuità di trattenere nettamente un giocatore del Lione in piena area provocando l’inevitabile calcio di rigore.

Buffon stratosferico contro il Lione che però ha detto no, parando il calcio di rigore di Lacazette indirizzato alla sua sinistra.



Secondo tempo

Nel secondo tempo si sono complicate le cose a causa del secondo cartellino giallo a Lemina (ammonito nel primo tempo) che gli è costato l’espulsione. Juve rimasta in dieci ma Buffon stasera valeva per due, infatti altre due grandi parate hanno salvato il risultato.

Così al 69′ Allegri ha deciso di sostituire uno spento Dybala con Cuadrado che ha impiegato 7 minuti per compiere un’autentica prodezza. Sulla destra, doppia e tripla finta, sguardo ingannevole a centro area ma poi ha fatto partire a sorpresa un tiro che si è infilato sul primo palo, quello del portiere.

Eccetto un bel tiro al 92′ alla sinistra di Buffon che ha sfiorato il palo, non è successo null’altro e, dopo 3 minuti di recupero, la Juve porta a casa una importantissima vittoria.

E adesso testa a sabato quando i bianconeri affronteranno il Milan a San Siro.

Lione-Juve 0-1

Lione (3-5-2): Lopes; Yanga-Mbiwa; N’Koulou, Diakhaby; Rafael, Darder, Gonalons, Tolisso, Morel; Fekir, Lacazette.
Allenatore: Génésio.
A disposizione: Gorgeln, Ghezzal, Ferri, Cornet, Valbuena, Tousart, Gaspar
Juventus: (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Evra; Dani Alves, Khedira, Lemina, Pjanic, Alex Sandro; Dybala, Higuaín.
Allenatore: Allegri.
A disposizione: Neto, Benatia, Cuadrado, Hernanes, Sturaro, Mattiello, Kean
Arbitro: Marciniak (Polonia).

Reti: 76′ Cuadrado

Note: 36′ Lacazette ha fallito un calcio di rigore.

Tutti i risultati della seconda giornata

Gruppo E
Bayer Leverkusen-Tottenham 0-0
CSKA Mosca-Monaco 1-1

Gruppo F
Sporting Lisbona-Borussia Dortmund 1-2
Real Madrid-Legia Varsavia 5-1

Gruppo G
Leicester City-FC Copenaghen 1-0
Club Brugge-FC Porto 1-2

Gruppo H
Lione-Juventus 0-1
Dinamo Zagabria-Siviglia 0-1

Ecco com’è andata nel match precedente Zagabria-Juventus

Classifica Girone H
  1. Siviglia 7
  2. Juventus 7
  3. Lione 3
  4. Dinamo Zagabria 0

Partite della 4a Giornata (mercoledì 2 novembre 2016)

Gruppo E
Tottenham-Bayer Leverkusen
Monaco-CSKA Mosca

Gruppo F
Borussia Dortmund-Sporting Lisbona
Legia Varsavia-Real Madrid

Gruppo G
FC Copenaghen-Leicester City
FC Porto-Club Brugge

Gruppo H
Juventus-Lione
Siviglia-Dinamo Zagabria

LEGGI altri articoli sulla Champion’s League

@ Riproduzione riservata


Mauro Guitto

Mauro Guitto

Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia

Commenta l'articolo

Commenta per primo

Notifica
wpDiscuz
Torna SU